Quotidiani locali

Cronaca italiana, 15 dicembre 2017

I quattro albanesi che hanno salvato un pensionato finito nel fosso in piena a Pistoia. La trevigiana che ha tagliato il traguardo dei 4.000.000 passeggeri di una linea aerea e ha vinto un anno di voli gratis. Storie dai quotidiani locali Finegil

La Toscana riempita di rifiuti tossici. «Che i bimbi muoiano»
Firenze. 26 milioni di euro di profitti in due anni, guadagnati illegalmente e a scapito della salute della popolazione. «I bambini? Che muoiano». La frase choc intercettata a uno degli indagati squarcia il velo sul traffico illecito di rifiuti pericolosi e tossici depositati nelle discariche di Rosignano Marittimo e Piombino. (Tirreno)

«Quattro ragazzi albanesi mi hanno salvato la vita»
Pistoia. L'auto di Loreno Casini, calzolaio in pensione, era finita nel fosso in piena. «Se non ci fossero stati loro avrei potuto resistere pochi minuti...»: loro sono quattro uomini, di nazionalità albanese. «Un episodio che mi ha fatto superare i miei pregiudizi, ora vorrei ringraziarli».(Tirreno)

Video sul disabile, studenti sospesi
Vigevano. Due studenti 14enni dell'Itis hanno costretto un loro coetaneo con una forma di disabilità a imitare un pollo. Hanno ripreso la loro bravata e hanno fatto girare il video sia nei gruppi di WhatsApp . Denunciati dal preside, ora i due frequentano il corso dell'istituto per prevenire altri episodi di prevaricazione (Provincia Pavese)

Bambini uccisi dalla madre, il padre è indagato
Mantova. Andrea Benatti, il papà dei due bambini uccisi dalla moglie Antonella Barbieri, è indagato – a sua garanzia – dalla Procura di Mantova. Procura al lavoro per accertare se ha fatto il possibile per proteggere i piccoli dalla madre. Il 15 dicembre l’autopsia.(Gazzetta di Mantova)

Calzificio Levante, liquidatore nei guai
Mantova. liquidatore e legale rappresentante pro tempore della Levante spa di Castel Goffredo, è a processo con l’accusa di bancarotta preferenziale. Avrebbe soddisfatto alcuni creditori tralasciando gli altri, in violazione del principio della “par condicio creditorum”. Il liquidatore avrebbe anche dato precedenza al saldo della sua parcella. (Gazzetta di Mantova)

Rubate le lettere a Babbo Natale
Reggio. La festa di Natale della scuola materna di Gavasseto, che si stava svolgendo al Centro sociale Biasola, è stata rovinata dai ladri, che hanno aperto un’auto nel parcheggio e rubato i regali, oltre al vestito da Babbo Natale e alle letterine che i bimbi avrebbero dovuto consegnargli. L’appello delle mamme: «Ridateci almeno le lettere». (Gazzetta di Reggio)

Udine, nel presepe Gesù Bambino diventa un profugo
Udine. In via Gemona Gesù Bambino nascerà su una zattera quadrata come simbolo del fenomeno dell’immigrazione. È legato al tema dei richiedenti asilo e dei migranti che rischiano la propria vita sbarcando sulle coste italiane il tema del presepe allestito dalla parrocchia di San Quirino. (Messaggero Veneto)

L’arrampicata di Luca, nessuno come lui a 12 anni
Ferrara. Un risultato più che lusinghiero, che non ha precedenti per quanto riguarda il Ferrarese e che apre prospettive inedite. È quello ottenuto sabato 9 scorso nella falesia di Barbarano sui Monti Berici dal ferrarese Luca Boldrini, di soli 12 anni, che ha salito la via “I fedeli del verticale” difficoltà 7a+. (Nuova Ferrara)

L'impiegata: «Mutuo e 7 prestiti ecco perché mi prostituivo»
Padova. Quarant'anni, impiegata, madre di due figli, moglie. Quattro mila euro al mese da versare per la casa dei sogni. E quando è finita in cassaintegrazione ha iniziato a fare la prostituta. «Nei periodi di maggior lavoro vedevo tre o quattro uomini al giorno». Lei arrivava a guadagnare 10-12 mila euro al mese. (Mattino di Padova)

Cura il tumore con l'omeopatia, muore a 50 anni
Treviso. Fino all'ultimo ha rifiutato visite mediche e terapie, nonostante quel nodulo al seno fosse arrivato a misurare cinque centimetri. Pensava di sconfiggerlo con rimedi naturali, seguendo i consigli di un sedicente omeopata. Ma la storia di una commerciante cinquantenne trevigiana è finita nel modo più tragico. (Tribuna di Treviso)

Gli "sfigati" dell'albero di Natale: genitori accusano maestra
Treviso.La magia dell’albero di Natale, la sacralità del presepe. Sei “uno sfigato” se a scuola preferisci colorare il primo, tralasciando il secondo? È con questo aggettivo che un’insegnante si sarebbe rivolta ad alcuni alunni del primo tipo. E un gruppo di genitori della elementare “Fiore” di Camalò ha sollevato formalmente il caso. (Tribuna di Treviso)

"Lei è la nostra cliente numero 4 milioni". Trevigiana si aggiudica un anno di voli gratis
Treviso. Volotea, la compagnia aerea che collega

medie e piccole destinazioni in Europa, complice l'avvicinarsi delle festività natalizie, ha tagliato il traguardo dei 4.000.000 di passeggeri trasportati in Veneto. La passeggera che si aggiudica un anno di voli gratuiti si chiama Nadia Brino ed è di Treviso .(Tribuna di Treviso)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon