Quotidiani locali

Vai alla pagina su Festival di Sanremo 2018
Sanremo, il duo Ermal Meta-Fabrizio Moro resta in gara: Il brano è conforme al regolamento

Sanremo, il duo Ermal Meta-Fabrizio Moro resta in gara: "Il brano è conforme al regolamento"

La Rai mette fine alla polemica sulla canzone di Meta e Moro 'Non mi avete fatto niente' che contiene stralci di un altra canzone dello stesso autore presentata a Sanremo Giovani nel 2016

Sanremo 2018, la canzone di Meta e Moro a rischio squalifica: il ritornello è simile a un'altra canzone Al Festival di Sanremo 2018 Ermal Meta e Fabrizio Moro hanno presentato sul palco del Teatro Ariston il brano "Non mi avete fatto niente". Ma la canzone, soprattutto nella parte del ritornello, ha una certa somiglianza con un altro brano, "Silenzio", presentato da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali alle selezioni di Sanremo Giovani nel 2016, e poi scartato. Il brano di Ermal Meta e Fabrizio Moro è firmato dai due cantautori assieme ad Andrea Febo, che è l'autore unico di "Silenzio", che nel ritornello dice: "Non mi avete tolto niente, non avete avuto niente, questa è la mia vita che va avanti oltre tutto e oltre la gente. Non mi avete fatto niente". La somiglianza, che è stata notata da Altrospettacolo, riguarda proprio questa frase del ritornello di "Silenzio", ripetuta anche nel brano di Ermal Meta e Fabrizio Moro: "Non mi avete fatto niente, non mi avete tolto niente. Questa è la mia vita che va avanti oltre tutto, oltre la gente. Non mi avete fatto niente"www.raiplay.it

leggi anche:

SANREMO. Si chiude la saga Meta-Moro sì Meta-Moro no a Sanremo: la Rai rende noto che "A seguito delle valutazioni effettuate, si ritiene che non si debba escludere dalla gara la canzone di Ermal Meta e Fabrizio Moro, in quanto conforme al requisito di novità previsto dal regolamento".

Il brano 'Non mi avete fatto niente', spiega l'ufficio legale della Rai in una nota letta in sala stampa, "contiene stralci del brano 'Silenzio' - presentato a Sanremo Giovani nel 2016 - in misura inferiore a un terzo delle durata, quindi la circostanza che il brano sia stato già fruito non inficia la novità della canzone in gara".

Sanremo 2018, Baglioni sul presunto plagio: "Il ritornello non è più così importante" L'appello del direttore artistico alla sala stampa del festival: "Non mettete tanto delle vostre energie su questa cosa che è importante ma meno centrale di altre". Così Claudio Baglioni ha risposto alla domanda se la canzone di Ermal Meta e Fabrizio Moro 'Non mi avete fatto niente' possa considerarsi "nuova" poiché in parte riprende un altro brano 'Silenzio' presentato a Sanremo giovani nel 2016 fra le Nuove Proposte.

Inoltre, dagli approfondimenti fatti, è risultato che "i due brani hanno stesure, durata, testi e melodie diverse. La somma degli stralci non supera un minuto e 3 secondi su una durata complessiva di 3 minuti e 24 secondi, dunque inferiore a un terzo". La conclusione è che "le due canzoni, pur presentando analogie, non sono la stessa canzone. 'Non mi avete fatto niente' è dunque nuova e resta in gara".

Caso plagio a Sanremo, Vitali: "È mancato l'orecchio per riconoscere il testo" In un’edizione in cui il direttore artistico, Claudio Baglioni, ha più volte ripetuto che la canzone italiana sarebbe stata al centro del Festival, ce n’è una che è al centro delle polemiche. Il brano 'Non mi avete fatto niente', presentato da Ermal Meta e Fabrizio Moro, risulta pericolosamente simile a quello cantato nel 2016 da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali il cui titolo era ‘Silenzio’. E ora è a rischio squalifica. Come è possibile che giurie ed esperti non abbiano colto la somiglianza? il commento di Alessandra Vitali

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon