Menu

Sparatoria nella notte contro i banditi all’Ecu

La Volante esplode sei colpi che hanno centrato il furgone, poi finito nel fossato In un altro inseguimento messi in fuga tre ladri d’auto e di appartamenti

di Stefano Totaro

Inseguimenti, spari, ladri che scappano e refurtiva recuperata. Si fanno sempre più movimentate le nottate della Volante i cui agenti non hanno esitato ad estratte le armi e a sparare, in due momenti ma nell’ambito della stessa operazione, almeno una decina di colpi, sei dei quali hanno centrato un furgone rubato ed utilizzato dai banditi per caricare una cassaforte appena “ prelevata” in un supermercato.

Vediamo come è andata: nel cuore della notte tra sabato e domenica agli agenti in pattuglia arriva la segnalazione che in via Olanda a Modena, ad una ditta erano stati rubati un furgone Ducato di colore blu e una Opel Vectra. Erano i mezzi che almeno due malviventi avevano appena usato per effettuare una rapina al supermercato Ecu in via Adige a Bomporto: col furgone in retromarcia avevano infranto la vetrata del negozio e poi hanno prelevato la cassaforte contenente circa seimila euro. Dopodichè stavano scappando, diretti verso Modena. Ma non avevano calcolato quanta benzina avessero a disposizione e così si sono fermati per un rifornimento lungo la Canaletto. È stato in questo frangente che la Volante ha notato i due mezzi, ha visto che si trattava di auto e furgoni rubati e che uno alla guida aveva il passamontagna. I banditi scappano, dietro si lancia la Volante all’inseguimento, la Vectra svolta per il ponte dell’Uccellino, gli agenti non mollano il furgone e vengono sparati alcuni colpi all’altezza delle gomme. Almeno sei, secondo quanto appreso, centrano il Ducato: il conducente capisce che ormai il colpo è compromesso e che sta rischiando troppo. Sulla via per Albareto il mezzo, colpito, è incontrollabile e finisce nel fosso. Il bandito esce e scappa nei campi. Vengono sparati altri colpi per aria. Bottino recuperato. Secondo episodio nella notte tra domenica e lunedì. Nei pressi della polisportiva Gino Pini la vettura della Volante nota una Mercedes con tre persone a bordo: alla vista degli agenti la vettura si “butta” in via Dalla Chiesa e s’invola a tutta velocità cercando di seminare la polizia prendendo via via le varie stradine laterali. Ma la Volante non molla l’inseguimento. la Mercedes allora finisce nel parcheggio della Rotonda, i tre occupanti escono, prendono direzioni diverse, scavalcano recinzioni e cancellate delle case di via Morane, riuscendo a far persere le loro tracce. La Mercedes era stata rubata a Castelvetro:

all’interno gli agenti hanno recuperato sei chiavi di automobili. Inoltre sono stati trovati documenti che erano stati presi ad un cittadino di Spilamberto, vittima di un furto nel suo appartamento. Topi di appartamento e ladri di vetture, probabilmente dell’Est.©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro