Quotidiani locali

Arriva a Modena la rivista fatta dai “senza dimora”

Grazie alla Caritas sbarca in città “Scarp de’ Tenis” il giornale di strada che dà voce agli emarginati e ai poveri

“Scarp de' tenis” non e solo il nome di un giornale di strada mensile ma e un vero progetto di reinserimento lavorativo e sociale pensato per i senza dimora. “Scarp de' tenis” è un giornale che da voce alla strada, alle persone che ci vivono, analizzando contemporaneamente fenomeni e vicende che producono emarginazione, esclusione e povertà, portandoli all'attenzione del lettore. La peculiarità di questo mensile sta nel fatto che i protagonisti del giornale, sia in veste di collaboratori che di venditori, sono i senza dimora che lo scrivono e lo diffondono, beneficiando delle opportunità di reinserimento che esso può offrire. Il ricavato dell'attività editoriale è destinato ai senza dimora: trattengono una parte del prezzo di copertina (3 euro) e ciò che avanza, oltre a coprire le spese di produzione, serve a finanziare interventi di assistenza, cura, accompagnamento. Il progetto legato alla rivista “Scarp de' tenis”, che ha il suo nucleo costitutivo a Milano, è promosso in prima istanza dalla Caritas ambrosiana e secondariamente da Caritas italiana, che lo ha fatto proprio, coinvolgendo numerose realtà italiane tra cui anche Modena, dove “Scarp” ha preso il via grazie alle sinergie poste in essere tra Caritas diocesana, Porta Aperta e la redazione del settimanale diocesano “Nostro Tempo”. Nella nostra città, a metà febbraio al Centro Famiglia di Nazareth, si è tenuta la Giornata nazionale “Scarpitalia: camminare sempre più autonomi e più uniti” che ha visto riuniti i componenti delle redazioni storiche di “Scarp de' tenis” di Torino, Genova, Vicenza, Rimini, Firenze, Ancona, Napoli e Catania per parlare del futuro del progetto editoriale. Per fare il punto su Modena, fino ad ora, si sono sperimentate azioni di diffusione nelle parrocchie e sono stati prodotti articoli che mensilmente riportano nelle due pagine dedicate alla nostra zona, fatti, vicende, storie e iniziative modenesi. Come è stato ricordato nell'incontro alla Centro Famiglia di Nazareth, la vendita del giornale all'uscita delle parrocchie dopo la messa domenicale costituisce l'80% della diffusione del mensile anche se si sta valutando l'idea di individuare altri canali di vendita come le aziende, le strade stesse, i supermercati. In città, nelle scorse settimane si sono tenuti diversi incontri in varie parrocchie per un rilancio dell'intero progetto che, in primis, è un progetto di reinserimento lavorativo che non remunera i suoi operatori ma è da considerarsi come un contributo, un piccolo aiuto che consente un'integrazione, non un posto di lavoro. Chiunque fosse interessato a distribuire “Scarp de'tenis” nella propria parrocchia sostenendo questo importante progetto può contattare l'associazione Porta Aperta: 059/827870.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia Gazzetta di Modena
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.