Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Immobili, crollo di mutui e quotazioni

I dati di Tecnocasa a Modena evidenziano cali del 27,3% dei finanziamenti e del 7,1% dei prezzi

Quotazioni a -7,1%, tempi medi di compravendita in aumento a 4-6 mesi e mutui erogati pari a -27,3%. Questi i dati di sintesi, relativi al 2011, che emergono dal centro studi di Tecnocasa relativamente alla provincia di Modena. Entrando nel dettaglio dei dati si osserva come il mercato immobiliare modenese si caratterizzi per lo più da acquisti effettuati da famiglie che vendono la propria abitazione per comprare una soluzione di tipo migliorativo o per trasferirsi; generalmente chi co ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Quotazioni a -7,1%, tempi medi di compravendita in aumento a 4-6 mesi e mutui erogati pari a -27,3%. Questi i dati di sintesi, relativi al 2011, che emergono dal centro studi di Tecnocasa relativamente alla provincia di Modena. Entrando nel dettaglio dei dati si osserva come il mercato immobiliare modenese si caratterizzi per lo più da acquisti effettuati da famiglie che vendono la propria abitazione per comprare una soluzione di tipo migliorativo o per trasferirsi; generalmente chi compra ha una discreta disponibilità economica, cosicché il budget di 150-200mila euro a disposizione è coperto solo parzialmente dal mutuo. Il centro studi segnala anche il numero degli investitori è in aumento, con preferenze su case di taglio piccolo, ovvero monolocali da 70-80mila euro o molto grande, come villette sui 300mila euro. Nel primo caso lo scopo dell’investimento è solitamente l’affitto, mentre le soluzioni di più ampia metratura vengono lasciate vuote. Modesta la domanda di box e posti auto: un box singolo è venduto a 15-20mila euro o affittato a 80-100 euro al mese, anche se si registrano pochissimi affitti in tal senso. Anche il mercato delle locazioni è attivo, alimentato prevalentemente da studenti dell’ateneo modenese e da lavoratori trasfertisti. Secondo i dati per una stanza singola si spendono in media 250-300 euro, per un bilocale 400 euro mensili. Tra le zone più richieste l’agenzia segnale il centro storico, dove un buon usato è sul mercato a non meno di 2000 euro a metro quadrato, ma il valore sale anche a 3mila euro se la soluzione è di tipo signorile già ristrutturata. Il quartiere San Faustino, invece, presenta una quotazione pari a 1500-1600 euro al metro quadrato. In provincia invece, nel mercato di Montecreto ha segnalato un ribasso del 4,6%, mentre a Sestola il calo dei prezzi ha interessato esclusivamente la zona centrale, con un -2,5%. Per il mercato creditizio, invece, i dati Tecnocasa (che ha elaborato i dati tramite la Kiron, franchising di mediazione creditizia) parlano di 152,88 milioni di euro di finanziamenti erogati a Modena, con una variazione negativa pari a -27,34%.