Menu

Vai alla pagina su Terremoto in Emilia

Terremoto, nessuna scossa e tanti lavori in corso

Notte tranquilla nella Bassa, diversi tabaccai nei container, a Fossa si sistema la chiesa e domani prima pietra dell’asilo di Medolla

SANITA' A CONCORDIA: I TEMPI DI RIPRESA. Da lunedì 13 agosto verrà nuovamente aperto il Centro Prelievi, presso un camper posizionato nel Centro Sportivo “Francesco Canova”, che funzionerà nei giorni di martedì, giovedì e venerdi (ripristinando nella sostanza la situazione antecedente al sisma). Dal 16 agosto, presso lo stesso camper, riapriranno anche gli sportelli CUP e SAUB, funzionanti dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 16, e il sabato dalle 7.30 alle 13.30.  

Gli ambulatori dei medici di medicina generale e dei pediatri  di libera scelta, presenti nella struttura dell’ex Ospedale, sono già stati riattivati all’interno di alcuni container presenti in piazza Roma a Concordia, e funzionano regolarmente dal 23 luglio.

Le attività del Poliambulatorio (il CUP, il centro prelievi, l’ufficio cassa, SAUB, la diabetologia, la cardiologia, il consultorio familiare e quello ostetrico-ginecologico, la pediatria di comunità e il consultorio psicogeriatrico) saranno invece ripristinate solo con l’arrivo di un prefabbricato di 119 metri quadrati, donato al Comune di Concordia dall’associazione “30 Ore per la Vita - Onlus” di Roma, dove potranno essere allestiti 4 ambulatori, una sala di attesa per trenta persone, due servizi igienici, e un ufficio amministrativo. Il prefabbricato sarà pienamente operativo a partire da ottobre, a causa dei tempi tecnici necessari alla sua realizzazione, predisposta “ad hoc” per la struttura sanitaria di Concordia.

LEGAMBIENTE ADOTTA LE SCUOLE MEDIE DI SAN FELICE. Legambiente ha deciso di adottare la scuola media Giovanni Pascoli di San Felice firmando un accordo di presa d’impegno con il Comune emiliano per la ricostruzione “green” dell’edificio scolastico. La lettera d’intenti è stata sottoscritta questa mattina a Modena da Lorenzo Frattini, Presidente di Legambiente Emilia-Romagna, e dal Sindaco di San Felice, Alberto Silvestri. Attraverso questo atto formale l’associazione ambientalista lavorerà per raccogliere fondi attraverso campagne e iniziative organizzate dai propri circoli, e per coinvolgere aziende del mondo della green economy per introdurre migliorie ambientali ed energetiche al nuovo edificio scolastico, una volta ristrutturato dal punto di vista strutturale. L’impegno dell’associazione non si fermerà alla ristrutturazione, ma andrà ad arricchire anche il piano didattico attraverso attività extrascolastiche che formeranno i ragazzi all’educazione ambientale.

Sono già tre le aziende dell’Emilia-Romagna ad aver risposto all’appello di Legambiente, rendendosi disponibili a contribuire al raggiungimento dell’ambizioso obiettivo: la ditta Marano Solar del Riminese installerà un impianto fotovoltaico sul tetto della scuola; la romagnola Petroltecnica fornirà invece strumentazioni e materiali da usare nelle aule didattiche; la reggiana  GranitiFiandre effettuerà interventi di natura edile per ripristinare e migliorare la struttura della scuola media.

 

INAUGURA UN NEGOZIO A MIRANDOLA. Maria Crisitna Borghi, neo-associata a Confesercenti, avrebbe dovuto aprire la sua nuova attività la fine del maggio scorso. Gli eventi sismici susseguitisi però, hanno provveduto a scombinargli i piani. Non s’è persa d’animo e affiancata da Confesercenti è riuscita a centrare il suo obiettivo. E domani - a partire dalle ore 15 -  inaugurerà la sua rivendita di abbigliamento per bambini, giocattoli e articoli da regalo – qalla presenza del sindaco Maino Benatti, l’Assessore Roberto Ganzerli e il presidente del Consorzio di Promozione del centro storico Mauro Bega - in via Fulvia, ora parzialmente riaperta, ma che fino a pochi giorni fa era transennata in quanto nella zona rossa e quindi inagibile.

DUCATI DONA TRE PULMINI A FINALE E SAN POSSIDONIO. Consegnati ai Sindaci di Finale Emilia, Crevalcore e San Possidonio i tre pulmini Volkswagen acquistati con il ricavato della raccolta fondi dei lavoratori Ducati e dei Ducati Club Borgo Panigale (Bologna). Con una semplice ma sentita cerimonia svoltasi presso lo stabilimento Ducati di Borgo Panigale, sono stati consegnati i tre pulmini Volkswagen Crafter Kombi acquistati grazie alla raccolta fondi nata spontaneamente tra i dipendenti Ducati, i Ducati Club di tutto il mondo e, ovviamente, lazienda stessa.

TERREMERSE E TERREMOTO: ERRANI RELAZIONA IL 14 AGOSTO. I consiglieri regionali tornano in aula il 14 agosto, alla vigilia di Ferragosto, per la relazione del governatore dell'Emilia-Romagna, Vasco Errani, sull'affaire Terremerse, per la quale i pm di Bologna hanno richiesto il rinvio a giudizio per il presidente della Regione. La vicenda giudiziaria aprirà di fatto i lavori dell'Assemblea legislativa, convocata alle 9.30 in viale Aldo Moro.

A seguire, la Giunta farà il punto sul terremoto, con ogni assessore che parlerà del proprio tema di competenza. In discussione anche cinque risoluzioni, già presentate nelle sedute precedenti di consiglio, sempre a proposito del sisma. La decisione è stata presa all'unanimita' (ma non senza discussione) dai capigruppo del Consiglio regionale, nella riunione di questa mattina.

L'Assemblea sara' ad oltranza, ovvero senza pausa all'ora di pranzo. Del resto, fa notare qualche consigliere regionale, la buvette e' chiusa per ferie dal 10 al 26 agosto. Ma non e' escluso che riapra, dal momento che l'attività del bar è principalmente in funzione del Consiglio regionale. "Si e' dato corso a una richiesta di alcuni consiglieri- spiega il presidente dell'aula, Matteo Richetti, al termine della riunione- da regolamento, la prima data utile era il 14 agosto. Sarà una seduta straordinaria, perchè sarà dedicata solo al terremoto e alla vicenda giudiziaria che coinvolge il presidente Errani".

QUASI 500MILA EURO DONATI ALLA PROVINCIA.  Continuano ad arrivare le donazioni sul controcorrente di solidarietà per le popolazioni colpite dal terremoto attivato dalla Provincia di Modena, che ha raccolto, alla data di venerdì 3 agosto, 478 mila euro.

Tra i contributi più recenti un’ulteriore tranche di 6 mila euro versati da amministratori e dipendenti della Provincia, i 3.900 euro di un gruppo d’acquisto solidale, una somma raccolta dalla Polisportiva Prignanese e i quasi 4 mila euro raccolti attraverso l’iniziativa Concretamente Sassuolo, con l’asta benefica di maglie dei campioni dello sport. Tra le donazioni figurano quelle di aziende modenesi e del resto d’Italia, associazioni, gruppi sportivi e tante iniziative di solidarietà organizzate da gruppi o singoli cittadini.

UNA MOSTRA A LAMA PER L'OSPEDALE DI MIRANDOLA. Sarà inaugurata sabato la mostra fotografica "AIUTIAMOLI!!". Appuntamento alle ore 17,30 presso il Centro Culturale "Agorà" (Via XXIV Maggio 11) a Lama
Mocogno. Si tratta di una mostra fotografica a sfondo benefico, infatti il ricavato sarà interamente devoluto per la ricostruzione dell'Ospedale di Mrandola. L'iniziativa rientra nel progetto "La montagna Frignanese per la Bassa Modenese" promosso dalla Comunità montana e dai Comuni del Frignano.

La mostra presenta fotografie di Andrea Mazzi sui gravi danni causati dai terremoti del 20 e del 29 maggio nella Bassa Modenese. Saranno esposte fotografie del prima e del dopo terremoto per rendere ancora più chiara la situazione catastrofica in cui tantissimi paesi, così vicini a noi, si trovano.

La mostra rimarrà aperta dal 4 al 18 agosto nei giorni di Martedì dalle 9 alle 12, Venerdì e Sabato dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 e Domenica dalle 9 alle 12

PRIME RISORSE PER LE IMPRESE AGRICOLE. Buone notizie per gli imprenditori agricoli delle zone colpite dal terremoto del 20 e 29 maggio: con l’anticipo dei contributi comunitari per le aziende dei comuni terremotati sono difatti in arrivo i primi contributi economici. Ne dà notizia Coldiretti Modena esprimendo soddisfazione per la decisione della Commissione europea di accogliere la richiesta avanzata dalla Regione Emilia Romagna.

Agrea - ricorda Coldiretti - l‘organismo per l’erogazione dei finanziamenti all’agricoltura emiliano romagnola, ha avviato le pratiche per erogare alle aziende che ne hanno diritto il 44% del premio totale spettante alle aziende nel 2012, in anticipo di due mesi e mezzo rispetto ai tempi di pagamento delle altre aziende.

Si tratta – commenta Coldiretti – di una prima boccata di ossigeno per le aziende agricole, cui si va ad aggiungere la decisione del Senato che ha approvato un contributo di 6 miliardi per interventi a fondo perduto destinato a cittadini e imprese colpiti dal sisma. Ci auguriamo – sostiene Coldiretti – che il commissario straordinario, Vasco Errani, definisca al più presto regole certe per la ricostruzione nelle aree rurali e che le aziende possano ripartire in tempi brevi e con un percorso chiaro.

 

ALTRI LAVORI SUI CAMPANILI. A  Rovereto – per il cui progetto è già giunta l’autorizzazione alla spesa da parte del Dicomac, la Direzione di Comando e controllo della Protezione Civile – i lavori al campanile permetteranno di dichiarare l’agibilità dell’area e delle abitazioni circostanti. A San Giacomo Roncole, una volta terminato l’intervento, saranno rese agibili le abitazioni vicine al campanile.

IL CAMPER DI UNICREDIT A CARPI.  Prosegue l’attività del camper UniCredit, predisposto come postazione mobile operativa e itinerante nell’area di Carpi. L’unità mobile sarà attiva: lunedì 6 e martedì 7 agosto a Fossoli, in via Mar Ionio, dalle 8,15 alle 13,25. Mercoledì 8 agosto a Cavezzo, Via Verdi,  dalle 8,15 alle 13,25. Giovedì 9 e venerdì 10 agosto a Novi di Modena, in viale Vittorio Veneto, dalle 8,15 alle 13,25. Il servizio è pensato per le famiglie e le imprese delle zona che necessitano di consulenza per tematiche di gestione finanziaria del proprio patrimonio o delle propria attività, per problemi di natura operativa relativi all’attività bancaria o per informazioni su interventi di supporto creditizio o facilitazioni a loro dedicati.
Nel team UniCredit impegnato nella consulenza itinerante sono presenti consulenti piccole e medie imprese, famiglie e privati e personal banking.

SABATO RIAPRE IL CIMITERO DI MIRANDOLA.  Sabato 4 agosto riapre parzialmente al pubblico, il cimitero del capoluogo di Mirandola con accesso da via Galvani.  Invariati gli orari di apertura.

L'UFFICIO CISL DI CARPI RIAPRE. Riapre lunedì prossimo 6 agosto la sede della Cisl di Carpi. Sono terminati, infatti, i lavori per la messa in sicurezza dell’edificio di via Peruzzi 2 che ospitano gli uffici Cisl, i quali hanno riottenuto l’agibilità. Dopo due mesi trascorsi nel camper parcheggiato in via Peruzzi 2, da lunedì 6 agosto gli operatori della Cisl rientrano nei locali e possono ricevere i lavoratori e pensionati che si rivolgono al sindacato per i servizi fiscali, previdenziali, di patronato e categoria.

PER LA TOSCA ALL'ARENA DI VERONA 150 BIGLIETTI PER I CARPIGIANI. Con l’iniziativa L’Arena per l’Emilia il Comune di Verona e la Fondazione Arena di Verona hanno deciso di dedicare la ‘prima’ della Tosca di Giacomo Puccini che andrà in scena sabato 18 agosto alle ore 21 alle popolazioni colpite dal terremoto. Anche ai residenti di Carpi sono stati destinati biglietti per l’evento, in particolare 150. Chi volesse recarsi all’Arena in questa occasione dovrà rivolgersi allo sportello QuiCittà di via Berengario 4 per prenotare entro l’11 agosto i ticket nominativi (massimo due, uno per il richiedente e uno per l’accompagnatore, anche telefonicamente, allo 059 649213: il servizio chiude per ferie dal 13 al 25 agosto).

DIECI MILIONI PER LE PMI DEL COMMERCIO. Al via il bando rivolto alle piccole e medie imprese per accedere ai fondi regionali per il sostegno alla localizzazione anche temporanea delle attività economiche nelle zone colpite dal recente terremoto. Il bando, che apre lunedì, mette a disposizione delle province di Modena, Bologna, Reggio Emilia e Ferrara 10 milioni di euro, uno dei quali riservato ai Comuni per l'allestimento delle aree. Le richieste dovranno essere presentate entro il 15 settembre, con l'individuazione di aree e strutture destinate ad ospitare temporaneamente le attività.

ECCO LE SOLUZIONI PER IL VENTURI DI MODENA. Una sede provvisoria in via Sgarzeria, a pochi metri di distanza da quelle di via Belle Arti e via Sant’Orsola, e una ulteriore dotazione  di aule e laboratori in via Rainusso. E’ questa la soluzione  individuata dalla Provincia per garantire agli studenti del Venturi di  Modena lo svolgimento regolare del prossimo anno scolastico,  nonostante l’inagibilità totale della sede di via dei Servi, lesionata gravemente dal terremoto.

A MEDOLLA SI POSA LA PRIMA PIETRA DELL'ASILO. Alle 11, domani mattina, sarà posata la prima pietra dell'asilo di Medolla, a cui ha dato un fondamentale contributo Rock No War, raccogliendo ben 800mila euro.

IN SICUREZZA LA CHIESA DI FOSSA DI CONCORDIA.  Sono partiti il 2 agosto i lavori di messa in sicurezza del campanile di Fossagravemente danneggiato dai terremoti del 20 e 29 maggio scorso. Le scosse hanno lesionato il fusto del campanile a più livelli provocando gravi fratture sia in verticale che in orizzontale costringendo a scopo precauzionale ad isolare l’area attorno alla struttura rendendola inaccessibile al traffico. Tuttavia le fessure non hanno messo in crisi la stabilità del campanile e la guglia non ha subito danni, rendendo così possibile evitare l’abbattimento e procedere con la messa in sicurezza dello storico campanile.

Il progetto tecnico è stato redatto dalla Curia di Carpi, proprietaria dell’immobile, e i lavori prevedono la cerchiatura del fusto con fasce metalliche che saranno opportunamente legate tra di loro. L’intervento di messa in sicurezza è eseguito dal reggimento genio ferrovieri dell’Esercito di stanza a Castelmaggiore con una previsione di circa 15 giorni di lavoro.Una volta garantita la stabilità del campanile sarà possibile riaprire il traffico in via Martiri della Libertà.

 

TABACCAI NEI CONTAINER. Un aiuto per riprendere la vita di tutti i giorni: con questo spirito 25 container-tabaccheria sono stati consegnati ad altrettanti tabaccai delle province di Modena, Ferrara, Reggio Emilia, Mantova e Bologna. I prefabbricati, acquistati grazie anche alla generosità dei tabaccai italiani che hanno voluto contribuire con offerte volontarie, permetteranno a quei rivenditori che hanno visto distrutta la loro rivendita di ricominciare l'attività.

«Grazie alle donazioni dei tabaccai italiani confluite sui conti correnti di solidarietà aperti dalla Fit, Federazione italiana tabaccai, unitamente ai contributi stanziati dalla stessa Federazione e dall'Ecomap - dice Giovanni Risso, presidente nazionale della Fit - abbiamo acquistato alcuni container che sono diventati nuove tabaccherie di riferimento per tutti coloro che sono stati colpiti dal terremoto. Inoltre ai tabaccai interessati

dagli eventi sismici sono già state erogate le prime somme in denaro per permettere la ripresa delle proprie attività».

NESSUNA SCOSSA NELLA NOTTE. lo sciame sismico, dopo alcuni brontolii serali nei giorni scorsi, ha dato un pizzico di tregua alla Bassa.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro