Quotidiani locali

SAVIGNANO

Spada dei Contrari, ha vinto la Contrada di Castello

SAVIGNANO. La Contrada di Castello trionfa alla 23ima edizione della Lotta per la Spada dei Contrari. Tantissima la felicità tra la compagine in maglia gialla, che ha messo in fila i rivali storici...

SAVIGNANO. La Contrada di Castello trionfa alla 23ima edizione della Lotta per la Spada dei Contrari. Tantissima la felicità tra la compagine in maglia gialla, che ha messo in fila i rivali storici di Garofano (secondo), Formica (terza), Doccia (quarta), Magazzino (quinto) e Mulino (sesto). Il neo capitano di Castello, Alessandro Lolli, ha commentato: «Erano 12 anni che la nostra Contrada non vinceva la Spada. Dedico la vittoria al nostro capitano, Enrico Notari, a mia moglie Jennifer per la pazienza che ha avuto durante i due mesi di preparazione, alle mie due bimbe e ai ragazzi della squadra, che hanno usato il cervello in ogni prova». Pure tra gli organizzatori la soddisfazione per questa edizione è stata grande. Antonio Frignani dell’associazione Borgo Castello ha detto: «È stata una delle migliori edizioni in assoluto, con tantissima gente che ha partecipato sia sabato sera sia nella giornata di domenica. Molte locande presenti lungo il borgo sono state rinnovate e hanno lavorato moltissimo, con visitatori che sono rimasti fino alle due di notte. Gli spettacoli in programma sono stati di eccellente qualità. È stato davvero uno spettacolo bellissimo che ci ha pienamente soddisfatto come organizzatori». L'appuntamento ora è al prossimo anno, terzo weekend di settembre per l’edizione numero ventiquattro. Visita a sorpresa dell’ex parroco don Davide Sighinolfi, che ora a Medolla ha la chiesa distrutta,

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova Cinema

Tutti i cinema »

In edicola

Sfoglia Gazzetta di Modena
su tutti i tuoi
schermi digitali. Il primo mese è gratis.

Abbonati Prima Pagina
ilmiolibro

Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana