Quotidiani locali

Apre domani a Montefiorino la mostra mercato del tartufo

Si comincia alle 10 con i mercati dei prodotti tipici e dell’artigianato locale Molte le iniziative collaterali, dai concorsi per il pane fatto in casa, al balsamico

MONTEFIORINO. Quest’anno si sta facendo desiderare più del solito, tanto che i cercatori solo in questi giorni iniziano a riempire le prime ceste, ma il tartufo, vera eccellenza del territorio, è pronto ad essere festeggiato da tutta Montefiorino in un doppio weekend ricco di iniziative enogastronomiche e culturali. Domani, infatti, prenderà il via la 21ª edizione della “Mostra mercato del tartufo modenese”, un appuntamento di cinque giorni (dopo questo fine settimana la festa continuerà giovedì, sabato e domenica prossimi) che sarà la miglior vetrina per tutti i prodotti tipici locali, a partire appunto dal tartufo. Una manifestazione ormai tradizionale che, come ha sottolineato il sindaco Antonella Gualmini, ogni anno si arricchisce di grandi novità: «Ad un’eccellenza della nostra terra come il tartufo - ha sottolineato - affiancheremo altri prodotti tipici locali quali il kamut, farina di grano antico, lo zafferano, le mele e l’aceto di mele, il miele e il vino, per sottolineare quanto tutti siano importanti per il nostro territorio». Oltre alla mostra mercato del tartufo e degli altri prodotti enogastronomici, dunque, ci saranno anche concorsi per il miglior pane fatto in casa, per il miglior vino di produzione locale, per il nocino e per l’aceto balsamico tradizionale dei piccoli produttori dell’Appennino. Il programma, ricchissimo, prevede anche diverse iniziative dedicate a famiglie e bambini, che potranno girare per le vie del paese sul trenino oltre a godersi ore di puro svago grazie all’animazione della compagnia “MacciùPicciù”, ai giochi gonfiabili sparsi per il centro e soprattutto al percorso guidato “La tribù dei trifolotti”. Divertimento ma anche cultura: sono infatti previste mostre, visite guidate alla Rocca Medievale e alla Pieve Romanica di Rubbiano (quest’ultima solo su prenotazione, il sabato alle 11). Senza dimenticare l’aspetto predominante della manifestazione, quello enogastronomico: in piazza Europa si potranno gustare specialità locali come ciacci, gnocco fritto, crescentine, polenta e frittelle negli stand delle associazioni locali (Gruppo Alpini, Gruppo Ciacciai, Unità Pastorale per le Missioni e Cooperativa San Rocco); Montefiorino Gluten Free, poi, proporrà specialità senza glutine, per permettere proprio a tutti di non perdersi il “piatto forte” della manifestazione. Il tartufo, invece, sarà protagonista dei vari menu proposti dai ristoranti della zona. Tutto questo e molto altro, come la dimostrazione di ricerca del tartufo con il cane in programma domenica, sarà la 21ª “Mostra mercato del tartufo modenese”. Per altri dettagli si può visitare il sito www.tartufomodenese.it.

Marco Costanzini

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia Gazzetta di Modena
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.