Menu

È un’estate di cantieri: riaprono le prime strade

Palagano. Venerdì tornerà transitabile la provinciale 28 a Montemolino 700mila euro a Frassinoro per il ponte e a Riccovolto. Altri interventi a Prignano

Tempo di cantieri per la rete stradale della Provincia ma anche tempo di cantieri che si concludono e permettono la riapertura di importanti strade al servizio di chi vive in montagna e nei mesi scorsi ha vissuto i disagi dovuti alle farne.

A Palagano riapre venerdì la strada provinciale 28 attualmente chiusa nella frazione di Montemolino, per consentire i lavori di consolidamento del versante franato in primavera a causa del maltempo. Con un investimento di 250 mila euro, la Provincia ha realizzato un muro di sostegno e nuove fondazioni profonde con tiranti di ancoraggio. E per mettere in sicurezza diversi tratti di strade provinciali in Appennino danneggiati dal dissesto, sempre la Provincia ha avviato un piano che comprende una quindicina di interventi, in parte già partiti o con aggiudicazione alle ditte in corso, per complessivi tre milioni di euro.

« Il maltempo dei mesi scorsi - sottolinea Egidio Pagani, assessore provinciale alle Infrastrutture - ha provocato pesanti danni ai cui stiamo facendo fronte con uno sforzo finanziario importante, nonostante i vincoli del patto di stabilità. Finalmente il clima estivo ci consente di risolvere le situazioni più urgenti, contando di completare prima dell'autunno tutti i lavori per garantire sicurezza e collegamenti all'altezza delle esigenze del territorio».

Nell'area di Frassinoro, tra le più colpite, sono previsti interventi per oltre 700 mila euro. Per fare il punto della situazione, nei giorni scorsi Pagani ha effettuato una serie di sopralluoghi sulla provinciale 486 con il sindaco di Frassinoro Gianni Fontana sul cantiere dei lavori di consolidamento del ponte sul Fosso Ronco e sui tratti interessati dagli interventi già programmati: a Riccovolto su una parte rocciosa instabile e vicino Piandelagotti dove sarà consolidata la sede stradale franata parzialmente; sempre a Frassinoro, inoltre, partiranno in settembre i lavori sulla frana in località Il Monte sulla sp 32 in un tratto dove tuttora si circola a senso unico alternato.

A Prignano parte nelle prossime settimane un intervento lungo la provinciale 19 in località Castelvecchio (costo 200 mila euro) dove sono presenti diversi avvallamenti con circolazione a senso unico alternato. Tra gli interventi previsti a breve spiccano a ponte Brandola nel comune di Polinago sulla provinciale 33, a Cadignano di Lama Mocogno sulla sp 28, a Samone di Guiglia lungo la sp 26 dove una frana ha danneggiato

la strada vicino al bivio di Gainazzo, a Maserno di Montese sulla sp 34 nella località I Marchiorri, a S.Giacomo sempre a Montese lungo la provinciale 27. Intanto, sempre sulla sp 27, stanno terminando i lavori di consolidamento in località La Vaina di Montese.

Francesco Seghedoni

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro