Quotidiani locali

i lavori

Tanti riconoscimenti dagli Stati Uniti a un festival indiano

Interessanti gli altri lavori di Wilma Massucco. Oltre al documentario sui bambini soldato della Sierra Leone “La vita non perde valore”, c’è anche “Giorni di miracoli e meraviglie”, frutto del...

Interessanti gli altri lavori di Wilma Massucco. Oltre al documentario sui bambini soldato della Sierra Leone “La vita non perde valore”, c’è anche “Giorni di miracoli e meraviglie”, frutto del lavoro nel backstage del Biografilm Festival 2013. «L’opera si concentra sulle motivazioni del documentarista - spiega ancora Wilma - sul ruolo del documentario nel promuovere un cambiamento individuale, sociale e culturale e sulle difficoltà che un tale strumento di comunicazione incontra, in Italia soprattutto». Le fotografie sono di Mimma Diaco. Il servizio offre anche una via d'uscita, proposte operative per “rompere il muro”. Tra gli intervistati ci sono anche Freak Antoni, Vincent Paterson, Giovanna Cau, Slavko Martinov, Milena Kaneva, Alberto Nerazzini, Jane Weiner, Jean Philippe Tremblay. “A mo(n)do nostro” è stato già proiettato allo Skyline Indie Film Fest lo scorso 14 settembre al Glaize Theater

nel campus della Shenandoah University; altra proiezione allo Sciacca Film Festival il 9 settembre; poi a ottobre sarà a Bombay. “La vita non perde valore” è stato analizzato in una tesi di laurea in teorie del conflitto e della mediazione di Alma Rondanini, relatore professor Giovanni Scotto.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LA PROMOZIONE

Pubblicare un libro gratis