Menu

All’ex Tre Stelle magazzino allagato: «Per ora non riapro»

All'ex Tre Stelle di Bastiglia , patron Lucchini era pronto ad aprire una nuova attività, ora è tutto fermo perchè il magazzino è allagato. È il secondo stop dopo il terremoto. Dove prima c'era il...

All'ex Tre Stelle di Bastiglia , patron Lucchini era pronto ad aprire una nuova attività, ora è tutto fermo perchè il magazzino è allagato. È il secondo stop dopo il terremoto. Dove prima c'era il centro commerciale Tre Stelle, in via Canaletto, «avrei aperto una nuova azienda entro fine febbraio, la Mobilix.it, per la vendita diretta e online di mobili e articoli per la casa. Il primo di sei punti vendita in tutta la regione», spiega Leo Lucchini, imprenditore ed ex proprietario del marchio Tre Stelle. L'area espositiva è salva e ora viene usata come eliporto dalla Protezione Civile, ma lo stesso non si può dire per il magazzino, a 500 metri di distanza e un metro più basso, in via I° Maggio. «Venerdì avevamo scaricato lì l'ultimo camion di materiale - continua il noto imprenditore - in attesa di allestire il centro commerciale vero e proprio. Ora è 80 centimetri sott'acqua. Non possiamo ancora entrarci ed è senza corrente elettrica, senza non possiamo fare molto. Avremo di nuovo gli allacciamenti solo venerdì o sabato. Solo allora potremo intervenire. Finchè non vedo non so ancora cosa posso salvare, ma il danno si preannuncia ingente, con mobili a terra e a mollo». Questo è il secondo stop a un progetto

imprenditoriale che si trascina da 3 anni. Il primo fermo era arrivato con il terremoto del 2012 che aveva fatto perdere l'agibilità a magazzino e centro espositivo. «Nessuno - conclude Lucchini - ha calcolato questo rischio. Pensavamo dopo il terremoto di essere a posto, ma non è così».

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro