Menu

Aperta un’indagine sulla caduta in acqua di Oberdan Salvioli

Bastiglia. Il 43enne sbalzato dal gommone domenica notte Lo hanno cercato anche i sub seguendo la forte corrente

BASTIGLIA. Per tutto il giorno, il secondo consecutivo, i sub della polizia e dei vigili del fuoco, oltre agli elicotteri, hanno cercato il corpo di Giuseppe Oberdan Salvioli. Si sono immersi appena ha albeggiato e fino al tardo pomeriggio, insieme alle operazioni di salvataggio della popolazione, è stata battuta tutta la zona compresa tra Bastiglia, Sorbara, Bomporto e Solara. I tecnici hanno analizzato la dinamica delle correnti dell’acqua, cercando di capire fin dove il 43enne potesse essere stato trascinato. Vanno registrate, per dovere di cronaca, le innumerevoli voci che si sono rincorse nel corso della giornata che davano il ritrovamento del corpo. Voci che non trovano conferme ufficiali, che semmai arriveranno soltanto dopo il riconoscimento della salma da parte dei familiari. Proprio la famiglia è stata recuperata dai vigili del fuoco ieri mattina nell’abitazione nel centro di Bastiglia. I parenti hanno effettuato la procedura di identificazione post-salvataggio e poi sono stati accolti da alcuni amici.

Intanto è stata aperta un’indagine - è una procedura di prassi - per accertare la dinamica della caduta in acqua di Salvioli, molto conosciuto in zona sia per aver collaborato con l’impresa funebre di famiglia sia per la gestione di un distributore a Limidi oltre che per la costante presenza al Baluardo, dove lavorava nello staff.

Si dovrà capire cos’è accaduto nella notte di domenica. Perché il “papà sorriso” (il premio che aveva vinto, lo scorso anno, in un concorso a Forlì) era in una zona riservata ai soli soccorritori? Di chi era il gommone su cui viaggiava e a chi era in uso in quel momento? Chi era sul mezzo

insieme a lui in quel frangente? Sono, infatti, state fornite ricostruzioni discordanti sul drammatico incidente, che ha visto il gommone sbandare dopo aver impattato contro un oggetto appuntito. In zona c’erano alcuni vigili del fuoco che hanno cercato di trarlo in salvo, senza però riuscirci.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro