Quotidiani locali

Moda in Mo/ E le blogger diventano stiliste - FOTO

Angela Pavese e Aurihelen Paiva si lanciano nella moda con una esclusiva collezione di borse

La comunicazione nel fashion system ha subito un radicale cambiamento grazie alla fervente attività dei blogger. Il controverso mondo dei fashion blogger è andato via via occupando una posizione sempre più importante agli occhi dei brand che se li litigano per avere una recensione o per averli ospiti ai loro eventi. Anche a Modena i blogger sono iperattivi e molto competenti e hanno abbracciato la causa di far conoscere la nostra realtà territoriale sfruttando la vastità di raggio della rete. Angela Pavese ed Aurihelen Paiva, una lucana e una brasiliana, modenesi di adozione, blogger e soprattutto amiche ci raccontano la loro magica esperienza che le ha portate ad avere una loro capsule collection di borse.

In rete siete nelle prime posizioni nelle classifiche dei blog più letti, presentatevi ai nostri lettori.

Angela: «Sono una libera professionista, amante della moda, mamma, moglie e tante altre sono ancora le cose che mi piace fare e in cui mi identifico. Il mio blog www.imperfecti.com nasce come uno spazio in cui poter manifestare il mio lato fashion attraverso la quotidianità fatta di rapporti, iniziative, eventi, amicizie, scoperte, collaborazioni, progetti e tutto quanto rappresenti il mio mondo interpretato da me e visto attraverso i click delle mie fotografie. E' il mio punto di vista, la mia opinione su tutto ciò che è e fa moda attraverso la donna imperfetta quale io sono. Non amo stare in vetrina, adoro sporcarmi le mani con tutto ciò che è fashion. Da questo mese curo la rubrica fashion per NB Modena».

Aurihelen: «Sono brasiliana ma dal 2001 abito a Modena, sono sposata da 12 anni, mamma di Matteo e Filippo, responsabile sviluppo area Brasile nello showroom online profilexpo.net e welcomeorder.it con sede in Piazza di Spagna 51 a Roma. Quest'anno organizzerò insieme al team “Brini x Wait” il fuori Salone di Pitti Immagine dal 17 al 19 giugno prossimi. Il mio blog www.thesuitforme.com nasce dalla costante richiesta di una mia opinione su cosa indossare che ricevevo da parenti ed amici. Nel 2010, dopo essere scelta dalle lettrici Cosmopolitan.it come Cosmogirl di Dicembre 2009, ho deciso di aprire il blog. Ho lavorato anche per molte multinazionali e ora il blog occupa il 90% della mia vita professionale collaborando nella recensione di molti prodotti e linee di abbigliamento, calzature ed accessori».

Come vi siete conosciute? Angela e Aurihelen: «Al mitico bar Dondi sulla Vignolese. In realtà i nostri mariti si conoscevano già. Tra noi è nata subito un'intesa, poi ci siamo ritrovate su Facebook. Condividendo interessi e interagendo soprattutto riguardo alla moda abbiamo cementato la nostra amicizia. Ed è grazie ad una borsa di Stella McCartney che abbiamo rotto il ghiaccio e guarda caso, proprio un progetto legato alle borse ci ha unite ancora di più».

Cosa volete comunicare attraverso il vostro blog?

Angela: «Non sono una modella, non sono una giornalista, non sono una stilyst, non sono una designer. Ma sono una influencer, una formatrice d'opinione. Non detto la moda, ma do consigli e pareri. Aiutiamo i nostri lettori, attraverso il nostro stile personale, a ritrovare il loro stile. In particolare adoro i brand emergenti e attraverso il mio lavoro quotidiano di pubblicazione di articoli e foto li auto ad emergere».

Aurihelen: «Voglio consigliare e dare spunti. Tutti ci lasciamo contagiare dalle idee altrui in fatto di moda, sicuramente non è mia intenzione creare un esercito di ragazze che seguono le mie orme, che si vestano o comprino tutto ciò che indosso, ma il mio intuito è d'anticipare un'opinione e dare loro degli spunti. Recensendo prodotti ho trovato una mia particolare formula per dire se vale la pena o no comprare una determinata cosa: se creo un post vuole dire che è ok, se lo posto soltanto su Instagram e non nel blog, le ragazze sanno già che non ne vale la pena».

Parlateci della vostra capsule di borse.

Aurihelene: «La mia linea per “be*why” ha la mia anima brasiliana, con colori freschi, estivi e vuole rappresentare alcuni stili di vita del Brasile più modaiolo pur essendo un prodotto 100% made in Italy fatto da abili artigiani modenesi, con materiali di prima qualità, come il pellame di vitello».

Angela: «Ho disegnato per questo brand una capsule collection di 3 borse mi sono ispirata principalmente alla “donna professionista” che considera la borsa una “Grande Amica” attraverso una forma di indipendenza dettata anche dalla

professione che svolge. Un accessorio affidabile, autorevoli, carismatico e io aggiungerei anche curioso, dinamico, evergreen».

Le borse di Angela e Aurihelen le trovate in vendita on line su www.bewhyaccessori.it a Modena nello store “Galluccinumerouno”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LA PROMOZIONE

Pubblicare un libro gratis