Menu

Capriolo e anatroccoli: salvataggi pasquali

Serramazzoni, capriolo entra nel cortile di una casa catturato dai volontari del centro fauna selvatica, anatraccoli abbandonati tratti in salvo al parco

A Serramazzoni, la domenica di Pasqua, un capriolo è entrato nel cortile di un'abitazione nella frazione di S.Pellegrinetto. Superato il primo momento di stupore, gli abitanti hanno avvertito i volontari del Centro fauna selvatica Il Pettirosso di Modena che sono intervenuti immediatamente. Dopo una lunga serie di appostamenti per non impaurire l'animale, i volontari sono riusciti a catturare il capriolo.

Analogo episodio, in questo caso il lunedì di Pasquetta, si è verificato a Fanano dove un capriolo è rimasto incastrato nella recinzione di un'abitazione. Anche in questo caso i volontari sono intervenuti liberando l'animale.

Entrambi i caprioli ora sono ospiti della struttura del Centro fauna in via Nonantolana 1217 in vista di una liberazione in un'area protetta alpina.

Tra gli altri interventi effettuati dai volontari durante le feste pasquali spiccano il salvataggio al parco Amendola di Modena di un gruppetto di otto germani reali appena nati, abbandonati dalla madre nel laghetto dell'area verde, e un'altra famigliola di anatre trovata da una signora dentro a una scatola di cartone lasciata vicino a un cassonetto nei pressi della rotatoria tra la provinciale 2 Panaria bassa e via Nonantolana.

Il Centro opera

sulla base di una convezione con la Provincia di Modena per il recupero e il salvataggio della fauna selvatica.

Per le segnalazioni e richieste di intervento sono attivi 24 ore su 24 alcuni numeri telefonici: 339 8183676-339 3535192 oppure è possibile chiamare anche il servizio 118.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro