Quotidiani locali

LA PROMESSA

Massimo Bottura: Londra? Un’idea ma resto a Modena

Lo chef intervistato: «È solo un’ipotesi, la Francescana non si sposta da via Stella»

Massimo Bottura si sposta da via Stella per andare a Londra? No, assicura lo chef, è solo il fraintendimento del titolo della sua intervista a Bloomberg. «Resto a Modena dove lavoro da vent’anni. Ci resto sicuramente perché sono impegnato in prima persona per l’Expo a Modena. Era un’ipotesi nata da un’idea. Una possibilità. E dall’intervista emerge chiaramente, se si legge senza fretta».

L’intervista in questione è stata pubblicata on line ieri mattina da Bloomberg. Il titolo in effetti può dare adito a interpretazioni equivoche: «I May Move Italy's Osteria Francescana to London». Ovvero: «Potrei spostare la mia Osteria Francescana a Londra».

In realtà l’intervista inizia con un lungo elogio di Modena e delle sue strutture pubbliche, soprattutto quelle scolastiche. Ma lo chef spiega anche che se dovesse cambiare sede al ristorante sceglierebbe Londra. Se... Ben diverso da una certezza o anche da un progetto concreto.

Il motivo è che sua figlia Alexa, ormai maggiorenne, sta per andare all’università. E il figlio Charlie minorenne ha bisogno di cure specialistiche complesse e costanti.

Per questo, spiega Bottura, «io e mia moglie ne stiamo parlando da sei mesi».

«Mia moglie si dedica completamente a mio figlio e per se stessa ha bisogno di un po’ di tempo in un posto come Londra, con arte e musica. Non so dire quando potrebbe accadere - aggiunge Bottura - ne stiamo parlando. Ha trovato terreno fertile quando ha piantato i semi di questa idea».

In realtà, poco dopo Bottura spiega che per fare il suo lavoro potrebbe andare bene anche un’altra grande città, come New York, Tokyo o Hong Kong. Londra è la destinazione migliore perché là ha tanti amici.

«Qui chiuderò gradualmente - conclude - non sbatterò il portone per riapre l’anno dopo a Londra». Spiega che potrebbe continuare va lavorare a Modena e intanto avviare un ristorante a Londra «e poi chiudere con la massima delicatezza il ristorante a Modena».

La reazione all’intervista, come detto, è stata di preoccupazione in Comune e negli ambienti coinvolti in Expo a Modena.

Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli ha chiamato lo chef per capire. Al termine della conversazione ha commentato: «Bottura mi ha confermato che l'Osteria Francescana resterà dov'è, cioè a Modena in

via Stella 22. Siccome la sua fama è planetaria, sarà impegnato per promuovere nel mondo il valore della cucina e dell'agroalimentare del nostro territorio. Bottura fa questo come i grandi ambasciatori del Made in Italy nel mondo, e per Modena questo è un valore e una promozione». (c.g.)

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.