Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Alla "Delfini" si prendono in prestito anche gli e-book

bdel2

Grazie al portale "Media library on line" si potreanno leggere classici e novità editoriali anche su e-reader  e tablet

La rivoluzione digitale arriva nelle biblioteche modenesi. Ora infatti, iscrivendosi alla biblioteca "Delfini" di Modena e alle altre biblioteche comunali è possibile prendere in prestito, attraverso il portale "media library on line", migliaia di nuovi titoli e-book (circa 11.000, in gran parte novità editoriali tra le quali i libri in cima alle classifiche di vendita, ma anche classici). E attraverso lo stesso portale è possibile anche accedere a musica, film, periodici e altro.
Come funzio ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

La rivoluzione digitale arriva nelle biblioteche modenesi. Ora infatti, iscrivendosi alla biblioteca "Delfini" di Modena e alle altre biblioteche comunali è possibile prendere in prestito, attraverso il portale "media library on line", migliaia di nuovi titoli e-book (circa 11.000, in gran parte novità editoriali tra le quali i libri in cima alle classifiche di vendita, ma anche classici). E attraverso lo stesso portale è possibile anche accedere a musica, film, periodici e altro.
Come funziona? Gli iscritti alle biblioteche comunali di Modena che possiedono un e-reader o un tablet possono accedere al servizio entrando dal sito web www.comune.modena.it/biblioteche e seguendo il percorso cliccando su cataloghi/mlol. Dopo aver selezionato due volte il pulsante del polo bibliotecario modenese si devono poi inserire username e password e continuando a seguire le istruzioni che compaiono sullo schermo si accede ai documenti disponibili da scaricare. Il percorso online, spiegano gli addetti delle biblioteche, è abbastanza intuitivo, ma in caso di difficoltà gli addetti offrono comunque servizi di consulenza e informazione. L'altra novità della "Delfini" è che da quest'anno la chiusura estiva sarà ridotta alla sola settimana dal 3 all'8 agosto, mentre negli anni scorsi le settimane di chiusura erano tre. "Un servizio così importante, vivace e vissuto- dichiara Gianpietro Cavazza, assessore comunale alla cultura e scuola- non può chiudere al pubblico per quasi un mese in estate". Cambiano anche gli orari della biblioteca: a partire dal 2 marzo, la "Delfini" sarà aerta al lunedì dalle 14.30 alle 20 e da martedì a sabato dalle 9.30 Alle 20 (finora l'apertura era alle 9).