Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

AmbienteInForma contro l’inquinamento

A Castelvetro è nato un gruppo a difesa del territorio. Venerdì una serata sulle normative per i rifiuti

CASTELVETRO. Sollecitare e accrescere l'attenzione pubblica sui problemi legati all'ambiente e alla salute ad esso collegata, in modo da far crescere nella gente una cultura e una consapevolezza di ciò che significa vivere in un territorio - il nostro - che presenta rischi da inquinamento ambientale. «AIF AmbientInForma nasce nel 2014 a Castelvetro di Modena in seguito alla scoperta di violazioni palesi di normative nazionali e internazionali in materia di tutela dell'ambiente, della fauna ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CASTELVETRO. Sollecitare e accrescere l'attenzione pubblica sui problemi legati all'ambiente e alla salute ad esso collegata, in modo da far crescere nella gente una cultura e una consapevolezza di ciò che significa vivere in un territorio - il nostro - che presenta rischi da inquinamento ambientale. «AIF AmbientInForma nasce nel 2014 a Castelvetro di Modena in seguito alla scoperta di violazioni palesi di normative nazionali e internazionali in materia di tutela dell'ambiente, della fauna e dell'acqua - spiega il presidente Roberto Monfredini di Solignano, medico veterinario di professione - Seguendo il caso Inalca come tecnico, mi sono imbattuto nei dati disastrosi relativamente al quadro ambientale della nostra regione e insieme ad altri - ad oggi siamo 26 volontari - abbiamo deciso di fondare questa associazione perché riteniamo che manchi l'informazione su questi temi».

L'associazione si prefigge di intervenire a difesa del territorio nel rispetto delle leggi vigenti in materia ambientale, per tutelare aria, acqua, suolo, animali e ogni forma di vita, al fine di salvaguardare la salute della popolazione.

«Dobbiamo essere tutti consci del fatto che abitiamo nella regione più inquinata d'Europa - prosegue Monfredini - L'informazione libera e puntuale deve essere il cardine portante per sensibilizzare l'opinione pubblica».

Aif AmbientInForma organizza serate divulgative con medici, professionisti e studiosi della materia. Recentemente, è stata dedicata una serata alla situazione dell'acqua sul territorio di Castelvetro e dell’ordinanza dell'amministrazione di Castelvetro di divieto di uso di acqua in bottiglia nelle scuole se non dietro ricetta medica. Il prossimo incontro informativo aperto alla cittadinanza organizzato dall'associazione si terrà venerdì 27 marzo alle ore 20.30 presso Spazio Eeventi L. Famigli a Spilamberto dove il Prof. Rosmini (Università di Bologna Med. Veterinaria), il Dott. Spinoso (Responsabile ASL Modena) e Roberto Monfredini analizzeranno le nuove normative europee sui rifiuti di Cat. 1 e quale impatto avranno sull'ormai famoso Progetto Inalca. Per rimanere aggiornati sugli appuntamenti promossi da Aif: ambientinforma.blogspot.it.