Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Le cose da assaggiare almeno una volta se vieni a Modena

Quali sono  i piatti, i prodotti, i dolci, i liquori, i vini “must” da provare in città? Ecco le nostre proposte, diteci le vostre scrivendole nello spazio dei commenti qui sotto.

Le cose da assaggiare se vieni a... Modena

Le cose da mangiare assolutamente a Modena. Gli immancabili, quei cibi che non possono mancare nella collezione culinaria di ogni modenese e dei turisti che vengono in città. Quali sono i  capolavori della gastronomia modenese? Dallo «street food» all’amaro, dal primo al secondo senza trascurare. Ecco le nostre proposte: non una classifica, ma solo un elenco di idee che allungheremo grazie al vostor contributo. Utilizzate lo spazio commenti qui sotto per dirci le vostre.

Gnocco fritto

Tra i cibi più semplici è senza dubbio uno dei più apprezzati dai palati di tutto il mondo. Con salumi, formaggi, o anche con la Nutella, lo gnocco fritto è un vero e proprio blasone della tradizione all’ombra della Ghirlandina. Viene preparato con pasta di pane dal cui  composto si ricavano dei quadrati o dei rombi da farcire.

Ciccioli

Per i modenesi sono una merenda prelibata, in ogni stagione. I ciccioli sono un prodotto ottenuto dalla lavorazione del grasso del maiale nella preparazione dello strutto. Il grasso viene sezionato in piccoli bocconi e fatto cuocere lentamente così che la parte grassa si fonde e consente l’evaporazione dell’acqua ottenuta. Una volta diventati giallastri i bocconcini vengono versati su un canovaccio, premuti e insaporiti.

Ciliegie di vignola

La Ciliegia di Vignola Igp ha un sapore dolce e fruttato. La sua polpa è consistente e croccante, fatta eccezione per la cultivar Mora di Vignola. La buccia ha un colore che varia dal rosso brillante al rosso scuro, tranne che per la varietà Durone della Marca, dove invece risulta sempre lucente ma di colore giallo e rosso brillante.