Quotidiani locali

Pomplaza a Modena fa il tutto esaurito: cinquecento coperti

Serviti 100 chili di tortellini che diventano anche street food In cucina le sfogline della S. Nicola di Castelfranco e allievi dell'istituto Spallanzani

Tutto esaurito in Piazza Pomposa in occasione della seconda edizione di “Pomplaza, il tortellino dall'alba al tramonto”. Ben 500 biglietti venduti e circa 100 chili di tortellini serviti per questo evento che è stato promosso ed organizzato dal locale “Resèt” e dalle attività della zona in collaborazione con Modena a Tavola e Modenamoremio che hanno voluto proporre un pranzo a base di prodotti tipici modenesi dove il protagonista è stato proprio il tortellino, quello creato a mano dalle sfogline della storica “La San Nicola” di Castelfranco.

«Siamo davvero felicissimi - commenta Marcello Beghelli, socio del Reset - perché abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, quello di riempire la piazza di persone che hanno voluto rendere omaggio alla tradizione ma soprattutto creare un bel momento per poter stare tutti insieme».

Il menù di Pomplaza compredeva, oltre al tortellino servito in brodo di cappone, anche un antipasto a base di salumi misti, Parmigiano e aceto balsamico, cotechino con fagioloni e pane, un dessert creato dalla gelateria Slurp e Osteria d'amare, un sorbetto al Lambrusco ed infine Nocino offerto dall'Ordine del Nocino di Spilamberto.

Una manfiestazione che ha riempito la piazza, tra i partecipanti anche il sindaco Gian Carlo Muzzarelli e la squadra maschile modenese di serie A della pallavolo ma soprattutto tanti giovani come raccontano Giovanni Degli Angeli, presidente della San Nicola ed il figlio Luca Degli Angeli: «È stato un vero successo ma la soddisfazione più grande è stato notare con piacere quanti giovani siano passati a mangiare non solo il nostro tortellino ma anche la vera tradizione modenese che è fatta di grandi eccellenze». Ad aiutare in cucina anche i ragazzi dell'Istituto Spallanzani di Castelfranco Emilia, scuola che propone anche servizi per l'enogastronomia:

«Sono stati un aiuto prezioso - continua Degli Angeli - e siamo contenti che abbiano partecipato all'evento». La giornata è continuata poi dalle 18 con l'aperitivo in Piazza “Tortellino Street Food”, un evento sempre all'interno di Pomplaza, come spiega Degli Angeli: «Abbiamo pensato, sempre insieme agli organizzatori di Pomplaza, di creare anche una sorta di aperitivo per poter far assaggiare a tutti i tortellini, accompagnati con un bicchiere di vino. Serviamo tortellini cucinati al momento e cotti in brodo di cappone, tutto cibo di alta qualità e tradizione».

Oltre al pranzo erano presenti anche alcuni stand di alcune associazioni come “Terremotiamo” e “No tax area” e anche il gnocco fritto di Ermes. «È bello vedere come sia possibile poter far vivere la piazza - aggiunge Marcello Beghelli - anche di giorno e speriamo che Pomplaza possa diventare un punto di incontro fra le nuove generazioni e la tradizione modenese».

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik