Quotidiani locali

Tasse e imprese danneggiate: bocciata la proroga di un anno

Ancora scontro politico sul sisma, stavolta sulla proroga del finanziamento delle imposte arretrate delle aziende danneggiate. La Commissione Bilancio ha bocciato l’emendamento 5 Stelle, che voleva...

Ancora scontro politico sul sisma, stavolta sulla proroga del finanziamento delle imposte arretrate delle aziende danneggiate. La Commissione Bilancio ha bocciato l’emendamento 5 Stelle, che voleva inserire un altro anno di attesa. «Il Pd boccia la proroga del finanziamento alle imprese terremotate - scrive il deputato Vittorio Ferraresi - Imprese che faticano a ripartire grazie ad una ricostruzione lumaca. Quando vi chiedono cosa facciamo a Roma per i terremotati, quando vi dicono che facciamo solo sterile polemica... cosa diranno i sindaci del Pd?».

I parlamentari “dem” parlano di proproga infattibile per evitare procedure di infrazione europee, ma annunciano un’alternativa. «A queste imprese non voltiamo le spalle - scrivono Davide Baruffi, Manuela Ghizzoni e Stefano Vaccari - Prendendo le mosse da un nostro emendamento alla Legge di stabilità, che prevede la possibilità di rateizzare il pagamento delle

imposte fino a 18 mensilità per chi ha subito danni da calamità naturali, crediamo sia possibile studiare un meccanismo che, non bloccando il pagamento dei vecchi oneri, preveda, invece, una rateizzazione delle nuove imposte».

Intanto è stato prorogato di un anno lo stato d’emergenza.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro