Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

 Salvini tra i terremotati di Novi: "Vedo che la casa del sindaco Turci è già bella che ricostruita..."

Il leader della Lega Nord visita il cratere sismico. "Non è possibile  che il comune di Bondeno a guida leghista sia veloce, abbia ricostruito tanto se non tutto e altri comuni a guida Pd abbiano  teatri, musei, uffici comunali chiusi e ci siano ancora centinaia personec che dormono fuori casa, in mezzo ad una strada o in una baracca", Il Pd si indigna: "Inaccettabile intimidazione a casa del sindaco"

NOVI. Il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, ha fatto tappa a Novi, per fare il punto sul terremoto e conoscere alcune famiglie che con il terremoto sono tuttora alle prese.

Novi, Salvini (lega Nord) visita le zone terremotate del paese: "Ma qui c'è tantissimo da fare"

"Non è possibile essere arrivati dopo quattro anni a 1/4 della ricostruzione. Qua ci sono soldi da spendere, da spendere bene, prima per gli italiani e poi per tutti gli altri". Così il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, durante la visita a Cento, zona terremotata del ferrarese, dove - reduce dalle contest ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

NOVI. Il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, ha fatto tappa a Novi, per fare il punto sul terremoto e conoscere alcune famiglie che con il terremoto sono tuttora alle prese.

Novi, Salvini (lega Nord) visita le zone terremotate del paese: "Ma qui c'è tantissimo da fare"

"Non è possibile essere arrivati dopo quattro anni a 1/4 della ricostruzione. Qua ci sono soldi da spendere, da spendere bene, prima per gli italiani e poi per tutti gli altri". Così il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, durante la visita a Cento, zona terremotata del ferrarese, dove - reduce dalle contestazioni bolognesi - è venuto ad inaugurare nel corso della sua giornata emiliana la nuova sede della coalizione (Lega, Forza Italia, Rinascita socialdemocratica e tre listre civiche) che sosterrà la candidatura alle prossime amministrative di Diego Contri. "Non è possibile - ha detto ancora Salvini - che il comune di Bondeno a guida leghista sia veloce, abbia ricostruito tanto se non tutto e altri comuni a guida Pd abbiano da quattro anni teatri, musei, uffici comunali chiusi e ci siano ancora centinaia di ferraresi ed modenesi che dormono fuori casa, in mezzo ad una strada o in una baracca, mentre chi sbarca domattina a Lampedusa abbia tutto e più di tutto".  

Dopo di è partirà alla volta di Novi.Dove  accolto dagli esponenti del suo partito il segretario regionale Gianluca Vinci, il consigliere regionale Bargi, il nuovo segretario provinciale Giuseppe  Bettuzzu ha ripetuto con forza gli stessi concetti. Non risparmiandosi una battuta polemica nei confronti del sindaco di Novi Luisa Turci. Salvini percorrendo le vie del centro dove i palazzi sono ancora puntellati per i danni dle sisma ha notato una casa già rimessa a posto. "Quella mi dicono sia la casa del sindaco Turci - ha detto Salvini - Guiarda caso lei ha la casa già a posto. Mentre tanti altri cittadini di Novi sono dovuti emigrare". Poi Salvini si è spostato a Rovereto.

Immediata la replica del Pd Il segretario provinciale del Pd Lucia Bursi e il coordinatore di zona del Pd Terre d’argine Simone Morelli hanno condannato con fermezza "l’inaccettabile show messo in scena dal segretario nazionale della Lega Nord Salvini,  sotto la casa del sindaco di Novi Luisa Turci: - scrivono - Una forma di intimidazione mediatica inaccettabile.

Appena venerdì, dopo avere visitato un’altra realtà difficile, quella di San Felice e dintorni, Salvini è stato ospite dell’associazione “Lega con Noi”, costituita da simpatizzanti per rendere più presente e operativa la Lega sul territorio, anche l’onorevole Guido Guidesi.

«Ha parlato con le persone che risiedono nei map - spiega Marzia Diacci - restando colpito da una situazione che non corrisponde alle versioni ufficiali, e incontrando persone che hanno mostrato le bollette della luce e spiegato le ragioni per cui le proposte del Comune non potevano accettarle. Ha promesso ai cittadini che per parte sua farà quanto possibile per sbloccare una ricostruzione così lenta e ad ostacoli, a danno delle persone più deboli». E oggi Salvini.