Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

«A Soliera 900 fabbricati all’amianto»

SOLIERA. «Finalmente anche nel territorio solierese si è data approvazione ad un regolamento che disciplina la rimozione e lo smaltimento dell’amianto». Lo annunciano con un “finalmente” i...

SOLIERA. «Finalmente anche nel territorio solierese si è data approvazione ad un regolamento che disciplina la rimozione e lo smaltimento dell’amianto». Lo annunciano con un “finalmente” i consiglieri Clemente, Bonora e Bergonzi del gruppo M5S di Soliera.

«Il tutto - affermano - è nato da un nostro emendamento. Abbiamo presentato alle linee programmatiche dell'amministrazione in sede di insediamento. Nella prima seduta di Consiglio abbiamo proceduto alla presentazione di una mozione, appro ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SOLIERA. «Finalmente anche nel territorio solierese si è data approvazione ad un regolamento che disciplina la rimozione e lo smaltimento dell’amianto». Lo annunciano con un “finalmente” i consiglieri Clemente, Bonora e Bergonzi del gruppo M5S di Soliera.

«Il tutto - affermano - è nato da un nostro emendamento. Abbiamo presentato alle linee programmatiche dell'amministrazione in sede di insediamento. Nella prima seduta di Consiglio abbiamo proceduto alla presentazione di una mozione, approvata all’unanimità, con la quale si chiedeva un monitoraggio di tutti i manufatti contenenti cemento-amianto, un successivo piano di rimozione e l’apertura di un apposito sportello informativo. Il censimento ha dato esiti ai limiti dell'incredibile: a Soliera ci sono ben 580.000 metri quadrati di coperture in amianto stimabili, su 200 abitazioni e 700 fabbricati».

«Dopo un attenta discussione in Commissione Territorio e Ambiente, si è giunti alla presentazione del “Regolamento incentivante per la rimozione e lo smaltimento dell'amianto in matrice compatta”, approvato all’unanimità nella seduta del 22 marzo. Data la cifra modesta stanziata per gli incentivi allo smaltimento (20.000 euro) si tratta di un piccolo passo, ma, a fronte di 25 anni di nulla, riteniamo ci siano elementi di cui essere soddisfatti». Tra l’altro è prevista a breve l’apertura di uno “sportello amianto” cui i cittadini potranno rivolgersi.