Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Terremoto, due scosse ravvicinate nella Bassa

San Martino Spino è stato l'epicentro del primo terremoto di martedì sera

Tra le 23.30 e la mezzanotte due scosse, di cui una non segnalata dai siti specializzati, hanno generato timori

MIRANDOLA Due scosse di terremoto, dopo quella di magnitudo 2,8 di metà pomeriggio, hanno riacceso i timori nella Bassa, colpita dal sisma del 2012. Tra le 23.30 e la mezzanotte di martedì 12 aprile, la terra ha tremato di nuovo. Nel primo caso un leggero tremolio e pochi minuti dopo anche un boato. 

Non ci sono stati problemi per le persone né danni alle strutture già ferite, ma oltre al solito tam-tam sui social network, in molti hanno pensato di organizzarsi per un eventuale fuga notturna, ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MIRANDOLA Due scosse di terremoto, dopo quella di magnitudo 2,8 di metà pomeriggio, hanno riacceso i timori nella Bassa, colpita dal sisma del 2012. Tra le 23.30 e la mezzanotte di martedì 12 aprile, la terra ha tremato di nuovo. Nel primo caso un leggero tremolio e pochi minuti dopo anche un boato. 

Non ci sono stati problemi per le persone né danni alle strutture già ferite, ma oltre al solito tam-tam sui social network, in molti hanno pensato di organizzarsi per un eventuale fuga notturna, preparando borse con i beni di prima necessità. La notte, comunque, è passata indenne.

Ci sono state polemiche anche sulla reattività dei siti specializzati nel monitoraggio dei terremoti dal momento che è stata diffusa solo la magnitudo del primo evento sismico (2,1 con epicentro a San Martino Spino, a ridosso del confine con il mantovano) mentre del secondo, il più intenso e percepito, non vi è comunicazione.