Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Modena, studenti abbonati di Seta multati per colpa del bus sovraffollato

Numerose multe per studenti su un bus sovraffollato. I ragazzi non sono riusciti a vidimare a causa dei troppi passeggeri. Un genitore protesta: Ma i bus così sovraffollati non sono pericolosi? Chi controlla?

MODENA. L’abbonamento per il servizio di trasporto Seta, come ben sanno i genitori degli studenti, non è economico. Anzi. Se poi si debbono aggiungere le multe è più che comprensibile che ci si possa arrabbiare. Ne sa qualcosa Giorgio Gibertini, genitore di una studentessa fresca di multa, perchè da abbonata, non ce l’ha fatta a vidimare l’abbonamento. Colpa del bus sovraffolato. E qui come ben spiega Gibertini i problemi sono due: perchè un abbonato deve essere multato? E questi bus sovraff ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MODENA. L’abbonamento per il servizio di trasporto Seta, come ben sanno i genitori degli studenti, non è economico. Anzi. Se poi si debbono aggiungere le multe è più che comprensibile che ci si possa arrabbiare. Ne sa qualcosa Giorgio Gibertini, genitore di una studentessa fresca di multa, perchè da abbonata, non ce l’ha fatta a vidimare l’abbonamento. Colpa del bus sovraffolato. E qui come ben spiega Gibertini i problemi sono due: perchè un abbonato deve essere multato? E questi bus sovraffolati: tutto regolare? Chi controlla?

«Ieri alle 12, mia figlia al rientro da scuola (Istituto Selmi – Polo Leonardo), sull’autobus n. 4, ha ricevuto una contravvenzione “per non aver vidimato a bordo il titolo di viaggio”. - scrive il signor Giorgio Gibertini - Mia figlia, in possesso di abbonamento annuale che ha mostrato ai controllori, era impossibilitata a vidimare l’abbonamento perché, come accade quotidianamente, l’autobus era sovraffollato. I controllori non hanno voluto sentire ragioni e hanno elevato numerose contravvenzioni tutte per lo stesso motivo. Amareggiati, ma ligi alle regole, abbiamo pagato.

La domanda che vi pongo è la seguente: esiste una capienza massima per un autobus ? Se si inviterei gli ispettori di Seta e le Autorità a vigilare e a verificare quanto accade quotidianamente sugli autobus in partenza dai vari poli scolastici, autobus stracolmi di ragazzi, pigiati all’inverosimile, oggettivamente impossibilitati a vidimare l’abbonamento, salvo poi essere sanzionati perchè così prevede il regolamento. Esiste anche una carta dei diritti del passeggero ? Visto che a inizio anno, ho pagato anticipatamente un abbonamento annuale, non pretendo per mia figlia un posto a sedere, ma almeno che vengano garantite da Seta le condizioni minime di trasporto degne di un paese civile. Sull’inflessibilità mostrata dai controllori che invece di verificare il reale sovraffollamento e la mancanza di sicurezza per i passeggeri, hanno preferito “fare cassa” non commento... Desidererei un interessamento sulla sicurezza del trasporto urbano Seta, degli autobus e degli studenti e alla mancanza di controlli in merito da parte della Polizia Municipale».