Quotidiani locali

«Ci sono rifiuti ovunque È indegno: non paghiamo»

Proteste dei cittadini residenti a Braida e Sassuolo Due contro Hera e Comune «I bidoni sono sempre stracolmi e con l’arrivo del caldo la puzza è terribile»

Si allarga a macchia d’olio la protesta per la situazione dei cassonetti dei rifiuti disseminati sul territorio, tutti pieni oltre misura con i sassolesi (in parte complici) che lasciano i sacchetti accanto ai contenitori, accrescendo il degrado.

La principali proteste arrivano dal quartiere Braida ma vi sono segnalazioni anche dall’immediata periferia della città, nei quattro punto cardinali. «La razionalizzazione dei bidoni della raccolta indifferenziata – dice F. B., uno dei cittadini più arrabbiati - ci sta portando verso un paese indecente. Allucinante che il Comune permetta tutto ciò a un’azienda che paghiamo con fior di denari. Dopo mezza giornata dalla rimozione di 2 bidoni, nel nostro quartiere di Braida, l’area, naturalmente non potenziata della raccolta dei rifiuti, si presentava con i cassonetti rimasti stracolmi di rifiuti ed anche ai piedi degli stessi c’erano sacchetti lasciati dagli abitanti della zona. Chi ha incarichi dal Comune per occuparsi di Braida sposti la sua attenzione da un’altra parte: di scempio ne abbiamo avuto abbastanza causa l’incapacità e l’assoluta inadeguatezza di chi ci amministra. Ormai sono finite anche le parole e da domani, visto la porcheria alla quale ci costringono, ho deciso che non pagherò la bolletta per la raccolta dei rifiuti. Io ho sempre pagato e voglio pagare, ma voglio pagare un servizio decente e non essere costretto a dover schivare l’immondizia. Quando tutto questo sarà garantito pagherò senza problemi».

Parole dure che sono anche state consegnate ai social, nella pagina delle “Segnalazioni a Pistoni sindaco di Sassuolo”. Parole che non sono di un solitario individuo ma di un coro che continua ad avere altri componenti. «Sono incavolata e inviperita – aggiunge M.G., una donna che abita sempre a Braida, con un intervento su Facebook – contro Hera: ma dove diavolo vivono quelli che devono controllare? Signor sindaco noi abbiamo davanti a casa un cassonetto che non viene svuotato da giorni e puzza e fa schifo. Fa schifo un comportamento del genere: svegliatevi perché se questo cassonetto pieno avesse avuto le ruote lo avremmo accompagnato davanti a casa di qualcun altro».

Altre segnalazioni arrivano dalla zona di Sassuolo Due, dove in via Alessandrini i cassonetti non vengono più svuotati con la stessa cadenza. «Probabilmente – dice una residente – hanno

pensato che lo spostamento dei poliambulatori avesse fatto calare il quantitativo di rifiuti prodotti. Ebbene, non è così e voglio dirlo chiaramente anche tramite il vostro giornale. Si faccia qualcosa, perché, andando verso l’estate, la puzza poi ci invade e penetra anche nelle abitazioni».

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon