Quotidiani locali

marano

Proclamato sciopero alla Cms «Mala gestione degli esuberi»

MARANO. Proclamato per oggi uno sciopero nelle aziende del gruppo Cms, storica azienda che opera nel settore delle costruzioni meccaniche. «Il gruppo sta vivendo un momento di difficoltà - spiega la...

MARANO. Proclamato per oggi uno sciopero nelle aziende del gruppo Cms, storica azienda che opera nel settore delle costruzioni meccaniche. «Il gruppo sta vivendo un momento di difficoltà - spiega la Fiom Cgil -. Questa situazione ha determinato il ricorso alla procedura di Mobilità Incentivata e Volontaria per un numero di 110 esuberi. Lo sciopero è sostenuto dalla maggioranza dei lavoratori, perché l’azienda non applica le intese precedentemente raggiunte sul criterio della “volontarietà” rifiutando ad alcuni lavoratori la possibilità di utilizzare lo strumento della Mobilità per una possibile ricollocazione: l’azienda pretende di decidere chi licenziare, mettendo quindi in discussione l’accordo raggiunto a luglio, sulla gestione degli esuberi». «Ogni accordo - fa sapere Cms - è rispettato. In particolare la Cms non si sogna affatto e neppure potrebbe licenziare chi vuole. Anzi: il primo requisito indispensabile è la assoluta volontarietà del lavoratore.

A questo si deve aggiungere che il dipendente disposto ad andarsene sia in grado di contribuire a ridurre il surplus occupazionale e non sia invece un dipendente da sostituire con nuove risorse. Cms può sopportare eventuali dimissioni ma non si può finanziare la fuga di maestranze».

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro