Quotidiani locali

Gli alunni “controllori” dei consumi energetici

Maranello. Per sensibilizzare i ragazzi il Comune lancia “Alloraspengo” una campagna sui risparmi negli edifici pubblici e privati. Via a una raccolta fondi

MARANELLO. Sette classi, dieci incontri a testa, un testimone da passare. Si può risparmiare energia? #Alloraspengo. È il nome della campagna lanciata dal Comune e dalla start up Energy Way nelle scuole medie maranellesi. Il progetto è rivolto alle classi seconde ed è intenzione degli organizzatori riproporlo anche nell’anno scolastico 2017/2018. Allora le studentesse e gli studenti di oggi potranno essere tutor per passare un messaggio già lanciato in altri istituti emiliani. A Reggio si è arrivati a livelli di un risparmio del 30% nei consumi. Un obiettivo ambizioso in uno dei sei Comuni italiani a poter vantare una certificazione ad hoc, la 50001. Dalla bolletta al flash mob il passaggio può essere divertente e interessante. Gli incontri partiranno dalle nozioni base dell’energia e dei consumi. Acquisiti gli strumenti, le studentesse e gli studenti diventeranno analisti dei consumi. Utilizzeranno un programma open source chiamato Arduino per misurare i reali consumi negli edifici scolastici e analizzare come si può fare per risparmiare. Già in questa fase potranno comunicare, a compagni di altre classi e nelle case, quanto imparato. Gli organizzatori di Energy Way hanno in mente canali per la comunicazione.

Tuttavia, desiderano che siano i futuri tutor a stupirli in positivo. Lo stesso si attendono dalla generosità dei maranellesi. Le attività hanno un costo previsto di trentamila euro. Una cifra elevata per gli organizzatori, ma ciascuno può dare un contributo. Come? Accedendo a un portale dedicato ai crowdfunding (www.ideaginger.it/progetti.html) e trovando il progetto specifico. Per #Alloraspengo è stato creato un sito internet apposito (www.alloraspengo.it) e saranno create presentazioni dagli stessi studenti. Un materiale che

potrà essere utile il prossimo anno per i futuri allievi coinvolti nel progetto. «I ragazzi diventano certificatori degli edifici - ha spiegato Patrizia Caselli, assessore con delega alla gestione energetica del patrimonio pubblico - e promotori di risparmio energetico».

Gabriele Farina

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista