Quotidiani locali

Nuova manovra antismog a Carpi: l’area vietata è più ampia

All’interno del perimetro della tangenziale stop a diesel euro tre e benzina euro 1 Migliaia di auto e furgoni a rischio blocco. Deroghe solo per chi carica 2 persone

CARPI. In tanti, famiglie, imprenditori e lavoratori, sono in fibrillazione. Da domani, infatti, scatta la nuova manovra anti inquinamento che contiene importanti novità che potrebbero ridurre notevolmente la mobilità in città. Tutto ciò, attenzione, non più entro la modesta area compresa nei viali del centro, ma nel vasto territorio urbano che rientra nel perimetro della tangenziale: via Losi, Romana nord, dalla Bretella nord, da via Griduzza, da via Cavata, da via Secchia, dal Cavalcaferrovia Lama, da via Lama e da via Cattani. E il fatto che il perimetro sia sempre percorribile di certo non tranquillizza i carpigiani.

Il transito infatti sarà vietato dalle 8.30 alle 18.30 a tutti gli autoveicoli a benzina euro 0 e 1, ai ciclomotori e ai motoveicoli euro 0 e ai veicoli diesel euro 0, 1, 2, 3 (anche se dotati di filtro antiparticolato e anche se veicoli commerciali leggeri) e, nei giorni di allarme smog, anche ai diesel euro 4.

Il provvedimento di drastica riduzione dei mezzi che potranno circolare liberamente entra in vigore domani e sarà valido fino al 31 marzo 2017. Programmate anche le domeniche senz’auto: si inizia oggi poi si prosegue il 6 novembre, l’8 gennaio, il 5 febbraio e il 5 marzo. Evidentemente la vecchia ordinanza, meno restrittiva, non era più sufficiente allo scopo di ridurre il superamento del limite per le polveri sottili, le cancerogene PM10, prodotte in abbondanza dai mezzi diesel. Le misure di emergenza (allarme smog) scatteranno automaticamente in caso di superamento prolungato (per 4 giorni consecutivi) del limite giornaliero delle polveri sottili. E per chi viaggia è bene ricordare che il provvedimento interessa tutti i Comuni dell’Emilia Romagna, regione con l’aria tra le più inquinate del pianeta terra. Come faranno le famiglie e le aziende che da qualche anno non cambiano l’auto e non potranno di conseguenza avere accesso all’area urbana della città? «L’ordinanza è chiara - fanno sapere dal comando della polizia municipale - anche per quanto riguarda le deroghe». Per evitare multe salate vale la pena sapere che, oltre ai mezzi ecologici, possono circolare sempre anche gli autoveicoli con almeno tre persone a bordo, se omologati a quattro o più posti, e con almeno due persone, se omologati a due posti. Possono circolare anche i veicoli appartenenti a persone il cui Isee sia inferiore alla soglia di 14 mila euro, entro il limite di un solo veicolo per famiglia.

Tutte le informazioni sulle misure adottate

e l'elenco completo delle deroghe sono disponibili sul sito www.comune.carpi.it/liberiamolaria. In questi giorni è in fase di completamento la posa della nuova cartellonistica stradale nelle intersezioni con l'area dove saranno in vigore i divieti.

Rino Filippin

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista