Quotidiani locali

Vai alla pagina su Emotion
Le principesse urbane di Blugirl: una melodia di stili ed emozioni

Le principesse urbane di Blugirl: una melodia di stili ed emozioni

Nella collezione Pre-fall atmosfere da racconto scandinavo unite a quelle da telefilm Usa, per un’eleganza disinvolta

Principesse di una favola urbana, sospese tra atmosfere da racconto scandinavo e quelle dei telefilm americani alla moda, le ragazze proposte da Blugirl sono maestre nel comporre look accostando e sovrapponendo capi. La collezione Pre-fall risulta così come una melodia di stili ed emozioni che vive di leggerezza e di un rinnovato senso del presente. L'atteggiamento è quello rilassato di chi è sicuro di sè ma non lo ostenta, e viene tradotto nell'abbinamento di tessuti tattili a delicate trasparenze, dei volumi cocoon (avvolgenti e confortevoli) a geometrie lineari, dei flash di colori primari a fantasie trompel’oeil. Il mood nordico aleggia nei look completamente bianchi con giochi di stratificazione che creano un movimento nel blocco monocromatico. Sono abiti in tulle con ricami luminosi in argento, oppure in pizzo infeltrito e vengono proposti con cappotti bouclé con volumi ampi o pellicce in lapin e in mongolia che avvolgono la silhouette dando una sensazione di estrema leggerezza. Trame di punti e dettagli piazzati, lavorazioni ad intarsio e jacquard norvegesi creano effetti tridimensionali negli abiti e nei pull tricottati a mano con maxi colli resi leggeri dall'uso di soffici filati preziosi come il cachemire e l'angora, la lana vergine e il mohair. L'eleganza diventa atmosfera e la femminilità un concetto disinvolto e libero che sperimenta mix audaci, con una reinterpretazione dei codici classici in chiave contemporanea. Le stampe che sono state utilizzate per gonne e pantaloni, riprendono scene di paesaggi dell'Alaska, e vengono indossate come un dipinto, incorniciato da accenti di grigio. Dalla natura alla città: lo stile regimental abbina motivi equestri e bon ton chic, nella stampa che predomina sui capi su fondo bianco o blu, ai decori delle uniformi nei cappotti e nelle cappe con bottoni dorati e ricami navy, capi davvero da avere nell'armadio questa stagione in cui lo stile militare-marinaro è davvero un diktat. Non possono mancare le rose, tanto amate da Anna Molinari, qui in versione invernale bicolori, che sbocciano dal nero su romantico cady dal taglio sartoriale fluido ed etereo. Oppure rose intarsiate o ricamate in filo su cardigan femminili, un altro must della maison carpigiana. L'eterno nero si conferma il colore passe-partout per gli abiti da cocktail maliziosi ma chic con il loro vedo-non vedo con inserti in pizzo, profili di strass e frange, svelati, come preziosi gioielli, sotto scenografiche stole e pellicce ricamate. E ancora note di bianco nelle camicie con ruches, nei colletti vittoriani e nei pompon di pelliccia che punteggiano, come lievi cammei, romantiche silhouettes. I jeans sono elegantemente fanè e sono indossati con stivaletti e mocassini dalla suola a carrarmato, scintallanti nei loro pellami metallici dai bagliori siderali dell'argento a quelli caldi e opulenti dell'oro. Oppure con Mary

Jane in velluto e tacco grosso decorato da cristalli. Tra gli accessori che completano sia le mise da giorno che quelle da sera, morbidissime cuffie in lana con maxi pompon, ricami e cascate di strass, baschetti francesi in rosso ciliegia e adorabili colletti a gorgiera con pompon in lapin.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista