Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Alluvione nel modenese. la Regione "Tre anni dopo, liquidati tutti i danni alle prime case e a 347 aziende"

La Regione presenta il bilancio dell'attività svolta per aiutare le popolazioni colpite. Già completati 79 interventi di ripristino delle opere pubbliche danneggiate e 109 progetti di lavori idraulici per quasi 39 milioni di euro. Ulteriori 15 interventi sono programmati o in progettazione per un totale di 74,3 milioni. ALLUVIONE 2014: IL NOSTRO SPECIALE

MODENA. "Liquidate tutte le pratiche di rimborso per le prime case, con 23 milioni di euro; contributi per 16,3 milioni di euro a 347 imprese; conclusi i 79 interventi di ripristino delle opere pubbliche per circa 8 milioni di euro, mentre per la messa in sicurezza del territorio sono stati completati 109 interventi sui 136 programmati, per un costo di 30,8 milioni di euro.

Alluvione 2014, il videoracconto di quei dr ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MODENA. "Liquidate tutte le pratiche di rimborso per le prime case, con 23 milioni di euro; contributi per 16,3 milioni di euro a 347 imprese; conclusi i 79 interventi di ripristino delle opere pubbliche per circa 8 milioni di euro, mentre per la messa in sicurezza del territorio sono stati completati 109 interventi sui 136 programmati, per un costo di 30,8 milioni di euro.

Alluvione 2014, il videoracconto di quei drammatici momenti

La messa in sicurezza del territorio è una nostra priorità: stiamo lavorando sugli interventi già programmati e adesso possiamo contare su almeno altri 30 milioni di euro liberati in seguito alle economie realizzate, che ci permetteranno di rafforzare la nostra azione a beneficio di in un’area così importante per il tessuto economico e sociale dell’Emilia-Romagna e già così duramente colpita dal sisma del 2012. Un territorio- sottolinea il presidente della Giunta regionale- che ha visto anche dopo l’alluvione del 2014 la grande reazione dei cittadini, dei volontari, dei lavoratori e delle imprese, a cui non poteva non affiancarsi l’impegno della Regione e degli amministratori locali per la ricostruzione e i risarcimenti dovuti”.