Quotidiani locali

identificati 76 stranieri

Controlli contro i clandestini: tre denunce ed una espulsione

Proseguono i controlli del territorio da parte delle forze dell’ordine: l’obiettivo è la lotta all’immigrazione clandestina in modo da verificare le presenze sul territorio e per stroncare spaccio e...

Proseguono i controlli del territorio da parte delle forze dell’ordine: l’obiettivo è la lotta all’immigrazione clandestina in modo da verificare le presenze sul territorio e per stroncare spaccio e microcriminalità. Le attività, che sono state decise durante gli ultimi incontri del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, hanno visto scendere in campo, come da ordinanza del questore di Modena Paolo Fassari, la polizia di Stato, i carabinieri e la polizia municipale.

La copertura del territorio effettuata è stata piuttosto vasta: le aree oggetto di attività sono state infatti la zona Crocetta, parco XXII Aprile, viale Gramsci, i Giardini ducali, viale delle Rimembranze, l’area del Novi Sad e della stazione ferroviaria, via Poletti, via Crispi, il cavalcavia Mazzini e la zona Tempio.

Tutte aree di forte criticità, dove si susseguono le lamentele dei cittadini per la presenza costante di spacciatori e di prostitute, dove avvengono spesso scippi, furti e rapine.

Al termine dei controlli sono stati identificati 76 cittadini stranieri, tre dei quali sono stati denunciati a piede libero per violazione delle norme sull'immigrazione.

Nel corso del servizio sono stati sottoposti a controllo anche due esercizi pubblici

ubicati uno in viale Gramsci e l'altro in viale Mazzoni.

Infine, un cittadino nigeriano è stato sottoposto al provvedimento amministrativo dell’allontanamento dal territorio nazionale, provvedimento emesso dal questore: il giovane sarà associato preso un Cie in attesa dell’espulsione.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon