Quotidiani locali

Vai alla pagina su Emotion
Modena, Il pop up store di Elena dove debuttano le idee di nuovi talenti fashion

Modena, Il pop up store di Elena dove debuttano le idee di nuovi talenti fashion

In corso Canalgrande in esclusiva per “Vogue Boutique” le pantofoline di Gia Couture che hanno fatto impazzire i vip

MODENA. Un nuovo concetto di fare moda è quello espresso da Elena Venturelli con il suo nuovo “pop up” store di Corso Canalgrande. Forte della sua riuscitissima esperienza con la boutique Vogue di Formigine, Elena ha deciso di far conoscere anche ai modenesi i nuovi brand che scopre attraverso una minuziosa ricerca dettata da un originale gusto personale.

«Dopo l'acquisizione da parte di mio marito del prestigioso immobile, ho pensato a come poterlo utilizzare e mi è venuta in mente questa formula di apertura a “spot” - racconta Elena - con l'organizzazione di eventi ad hoc sul prodotto da mettere in evidenza. Così sono nate le “cene in vetrina” e le vetrofanie parlanti che presentano i nuovi capi e rimandano all'acquisto nel mio negozio di Formigine». L'idea ha subito colpito l'attenzione di chi passeggia in centro e vede gli spazi quasi sempre chiusi, ma perfettamente arredati, con vetrine allestite di tutto punto.

«Diciamo che abbiamo fatto colpo, dato che in tanti si sono spostati dalla città a Formigine. Vi chiederete se non avesse più senso spostare direttamente la mia attività nei nuovi locali - continua Venturelli - ma ci sono regole legate alle esclusive di vendita dei marchi che vanno rispettate e poi non potrei mai abbandonare la mia boutique».

Tra i marchi venduti in esclusiva da “Vogue” ce n'è uno che sta facendo perdere la testa a tutte le fashion victim, capitanate dalla blogger più influente al mondo: Chiara Ferragni. È Gia Couture, linea di scarpe nata nel gennaio 2016, dalla creatività di Barbara Borghini che ha trasformato la sua passione per la moda in un lavoro. Dopo la laurea in scienze della comunicazione, marketing e pubbliche relazioni, un master in fashion design al Polimoda di Firenze ed un'esperienza nel settore fashion di oltre 18 anni, ha deciso di lanciarsi in questa avventura: creare scarpe che mixino il fashion al quotidiano realizzate interamente fatto a mano da artigiani toscani. Le pantofoline con il pelo di agnello sono i must have di stagione.

Ricamate a mano, sono una diversa dall'altra, peculiarità che le rende uniche nel panorama di questo prodotto moda molto richiesto al momento. Le più gettonate sono quelle d'ispirazione orientale, con fiori di ciliegio alla giapponese, ma anche quelle di ispirazione turca con ramage dorati e punta leggermente all'insù che hanno conquistato anche il dandy più seguito su Instagram: Gianluca Vacchi. «Ho incontrato per caso Chiara Ferragni a Palazzo Parigi a Milano - racconta Barbara - le ho proposto il mio prodotto, lei se ne è subito innamorata tanto da volerne alcuni modelli in esclusiva per il suo e-shop su “The Blonde Salad”. È una ragazza con una carica energetica pazzesca, come Elena. Mi piace collaborare

con donne così audaci che non hanno pregiudizi sui nuovi marchi, ma che puntano alla qualità e all'estetica di ciò che viene loro proposto». Il concetto di questo pantofoline è quello di riproporre in strada il comfort che si vive tra le pareti domestiche, senza perdere di eleganza e stile.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie