Quotidiani locali

Come aiutare i centri di salute mentale 

Parte un corso di 120 ore per diventare esperto di supporto: il tirocinio anche nei servizi diurni

120 ore di percorso formativo per diventare Esperto in Supporto tra Pari all’interno dei servizi dei Centri di Salute Mentale. Una figura che è il primo punto di contatto tra utenti e servizi ma che, essendo anche a sua volta utente o volontario di un’associazione che opera in realtà attinenti a queste tematiche, può dare un aiuto più consapevole e mettere la propria esperienza al servizio del prossimo integrando l'intervento degli operatori. Senza contare poi che entrare in contatto con esperienze positive di chi vive e frequenta i servizi ha effetti migliorativi sull’immagine collettiva della malattia e della persona con disabilità, non più considerata peso, ma potenziale risorsa.
Obiettivi del corso, che prenderà il via il prossimo 7 aprile presso la sede del Centro Servizi per il Volontariato di Modena (Viale della Cittadella 30), fornire ai partecipanti competenze teoriche rispetto alla salute mentale e ai servizi presenti nel territorio ma anche aiutare i partecipanti a mettere a fuoco e valorizzare le competenze acquisite nel proprio percorso di vita, rendendoli così in grado di supportare e sostenere le persone che accedono ai Csm.
Il percorso formativo prevede due fasi: una di aula (60 ore) e una di tirocinio (60 ore). Le lezioni si terranno
il venerdì (14-19) e il sabato (9-14) per una durata di circa 4 mesi. Il tirocinio si svolgerà presso le sedi Csm di Modena Est e Ovest, Day Hospital, Centri Diurni, Social Point , Associazione Idee in circolo e Associazione Insieme a Noi.
Per maggiori info www.volontariamo.com

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon