Quotidiani locali

Carpi, rubano cinque autobus: autoscontri e schianto dentro la scuola

Atto vandalico questa mattina attorno alle 4: i mezzi Seta sono stati presi dal deposito. Due sono stati fatti scontrare nel piazzale del deposito, uno abbandonato in via Tre Ponti, mentre gli altri due sono stati usati come ariete all'istituto scolastico Meucci

Rubano i bus e li lanciano contro la scuola Meucci a Carpi Devastante irruzione notturna nel deposito Seta di via Peruzzi dove una banda ha rubato cinque bus: due sono stati usati come autoscontri nel piazzale, un terzo è stato abbandonato in strada e gli altri due sono invece stati lanciati contro la scuola Meucci. L'ingresso dell'istituto è inagibile, le lezioni sono state ovviamente sospese mentre i carabinieri hanno avviato le indagini per individuare il gruppo. Sono due le ipotesi investigative: una follia di qualche studente oppure un raid legato alla durissima vertenza Seta. Leggi l'articolo

CARPI. Un gesto assurdo e su cui i carabinieri della Compagnia di Carpi stanno cercando di fare luce. Questa mattina, venerdì 21 aprile, alle 4 circa un gruppo di vandali - chiamiamoli così, per ora - si sono introdotti nel deposito autobus di via Peruzzi a Carpi ed hanno rubato cinque mezzi di Arianna (il trasporto urbano di Carpi).

A quel punto è iniziato il "divertimento". Due autobus sono stati usati come macchinine degli autoscontri e sono stati fatti scontrare tra di loro e abbandonati nel piazzale del deposito di via Peruzzi.

Autobus contro scuola: la rabbia di Carpi C'è tanta rabbia mista a delusione tra i docenti dell'istituto Meucci di Carpi dopo l'atto vandalico di questa mattina. Ma c'è anche il pugno duro carabinieri che hanno avviato le indagini per cercare di risalire ai colpevoli. Video di Gino Esposito. LA CRONACA

Destino diverso per gli altri tre mezzi. Uno è stato abbandonato in via Tre Ponti, mentre i vandali con gli altri due si sono diretti all'istituo superiore Meucci. Un autobus è stato lanciato contro la recinzione, mentre l'altro è stato usato come ariete per sfondare l'ingresso della scuola. Danni ingentissimi, tanto da rendere l'ingresso inagibile.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Carpi e i militari che hanno inviato le indagini.

Per ora sono due le ipotesi: l'atto vandalico perpetrato da ragazzi dell'istituto superiore o un atto collegato alla vertenza degli autisti Seta che si trascina da mesi.

Il sindaco di Carpi Belelli questa mattina si è recato all'istituto Meucci per constatare con i propri occhi quale fosse la situazione: "E' un atto criminale, gravissimo". Qui l'intervista completa al sindaco

 

LA PROVINCIA: DANNI PER 70MILA EURO

Ammontano a oltre 70mila euro i danni all'edifici dell'istituto Meucci di Carpi causati dai vandali, a bordo di due pulmini del servizio pubblico rubati. La cifra scaturisce da una prima stima effettuata dai tecnici del servizio Edilizia della Provincia di Modena. E' emerso che sono stati distrutti le due vetrate dell'ingresso principale e relativi infissi metallici, buona parte dei controsoffitti dell'atrio comprese plafoniere, sensori allarme incendio e colonnina con impianti elettrici; prima di entrare nell'atrio i vandali, a bordo dei due pulmini, hanno sfondato tutti i tre cancelli esterni  e danneggiato l'area verde.

Sempre la Provincia fa sapere che sono gi partite le prime opere provvisorie e la prossima settimana saranno eseguiti gli interventi di ripristino. Il presidente della Provincia Gian Carlo Muzzarelli, manifesta "tutto il rammarico e lo stupore per un atto grave che colpisce una scuola, un bene pubblico patrimonio di tutti. Ci auguriamo che i responsabili siano presto individuati e puniti severamente". Nel frattempo con una ordinanza la Provincia ha sospeso le lezioni fino a luned 24 aprile compreso.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics