Quotidiani locali

Modena, lite con il coltello: arriva la task force

Non appena i figli hanno dato l’allarme in via delle Suore ieri verso le 14.30 sembrava fosse entrato in azione un commando. Due Volanti sono arrivate a sirene spiegate con gli agenti che si sono mobilitati

MODENA. Non appena i figli hanno dato l’allarme in via delle Suore ieri verso le 14.30 sembrava fosse entrato in azione un commando. Due Volanti sono arrivate a sirene spiegate con gli agenti che si sono subito schierati pronti a scattare, poi ecco una camionetta delle forze speciali, con i poliziotti antiterrorismo bardati di scudo e giubbotto anti proiettile.


L'obiettivo della missione di questa task force era un appartamento in via delle Suore, al primo piano di in uno stabile nei pressi della tabaccheria. All'interno era stata segnalata una persona armata che stava dando in escandescenze e minacciava di scagliarsi contro i presenti.
Dai toni disperati concitati della chiamata giunta alla centrale di polizia, la situazione sembrava potesse degenerare da un momento all’altro. Per questo motivo bisognava fare presto. Gli agenti speciali sono dunque entrati in azione facendo irruzione nell’appartamento, supportati dagli altri agenti della Volante. La scena che si è presentata loro davanti, fortunatamente, era di quelle comunque “gestibili”: ovvero si trattava di una lite in famiglia, di quelle molto accese e nata, come spesso accade, per futili motivi, screzi di poco conto che degenerano a volte in violenza. In questo caso i protagonisti sono due italiani, marito e moglie di mezza età. Fra i due è scoppiato un litigio e l’uomo, al culmine dell’ira, ha afferrato un coltello minacciando la moglie. In casa c’erano anche i figli che hanno cercato di calmare il padre. Ma è stato opportuno, in considerazione delle grida e del pericolo, chiamare i rinforzi.

La presenza

delle divise così ben equipaggiate contro ogni evenienza, ha calmato subito gli animi. La camionetta delle forze speciali ben presto si è ritirata, sul campo sono rimasti in poliziotti della Volante che hanno “messo in sicurezza” la situazione. Nessuno, fortunatamente, si è fatto male.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare