Quotidiani locali

All’asta il palazzo dei Fini con il ristorante e l’hotel di Modena

Partita l’esecuzione immobiliare per ripianare il debito del mutuo, non pagato, contratto per ristrutturare i due locali. In autunno si svolgerà la gara giudiziaria

Il palazzo dei Fini all'asta. Addio al ristorante simbolo di Modena nel Novecento L'immobile di Rua Frati Minori, per decenni cuore delle attività della famiglia modenese Fini, sarà messo all’asta in autunno e così anche l’hotel San Francesco (a cura di Annalisa D'Aprile) L'articolo

MODENA. Addio al ristorante che fu il simbolo di Modena nel Novecento. E addio all’hotel San Francesco più ambizioso di Modena, l’unico cinque stelle che ha sfidato il Baglioni di Bologna. Il celebre immobile di Rua Frati Minori che ospita quello che era stato il cuore delle attività della famiglia Fini verrà messo all’asta in autunno. È già iniziata l’esecuzione immobiliare disposta dal giudice del Tribunale Civile di Modena.

In ottobre il giudice terrà un’udienza per fissare il calendario della vendita all’asta giudiziaria di quelle mura d’angolo tra corso Canalchiaro e Rua Frati Minori che hanno ospitato l’hotel e il ristorante di fronte alla fontana di San Francesco. Il prezzo per la base d’asta deve essere ancora fissato: per questo compito è stato incaricato un consulente.

All’origine di questa triste fine per un luogo storico della ristorazione italiana ed europea c’è il mancato pagamento di una parte ingente del mutuo stipulato tra la società Rua Frati Srl, proprietaria dell’immobile, e la Banca Popolare di San Felice. La San Felice aveva infatti concesso un mutuo importante per permettere ai fratelli Vittorio e Anna Maria Fini di risistemare il ristorante nato nel 1912 oltre che arredare e avviare l’attiguo Hotel Real Fini San Francesco, nuovo di zecca.

Era il 2003. Il ristorante aveva chiuso per una stagione per un profondo restyling sia in sala che in cucina. Apparentemente le cose andavano a gonfie vele, dato che nelle principali guide dell’epoca era pari merito con l’astro ormai affermato del vicino Massimo Bottura. Intanto proseguiva l’ambizioso progetto di aprire accanto al ristorante anche un hotel cinque stelle, una serie di trenta stanze (15 suite) per alloggio extralusso che permettessero un comfort totale, dotate dell’arredamento più gradevole e innovativo.

Quel mutuo, insomma, è servito a coprire le spese di un lancio - più che rilancio - delle due attività perfettamente combinate (anche se le due inaugurazioni avvennero leggermente sfasate). Ma tanto ottimismo non ha fatto i conti con la crisi esplosa nell’autunno del 2007. Nel 2009 il ristorante chiuse per sempre. Poi è stata la volta dell’Hotel San Francesco. Restava però da pagare il residuo del mutuo. Ma le attività di Vittorio Fini stavano andando a rotoli. E all’inizio del 2011, in piena crisi, è iniziata per lui un’epoca di tracollo che lo ha portato a perdere tutte le attività e quasi tutto il patrimonio.

In questi otto anni, il ristorante è rimasto chiuso. Il sogno di tanti ristoratori modenesi - riaprirlo e portarlo al vecchio sfarzo - non è mai arrivato in porto. Vinicio disse in pubblico di aver pensato di prendere la gestione perché non era possibile che un simbolo di Modena morisse così. Ma non è successo niente e la polvere si è accumulata sugli stipiti dei portoni sotto il portico di Rua Frati coi muri imbrattati dai writers. Troppo intricate le questioni contabili e troppo oscure quelle debitorie per attirare qualcuno.

Solo adesso si è potuto far luce, grazie al giudice, sull’esposizione della Rua Frati srl verso la banca creditrice. Per questo il tribunale ha deciso che l’immobile che comprende le due attività venga messo in vendita all’asta giudiziaria per ripianare il debito. In tutta questa vicenda emerge un amaro paradosso: la crisi ha talmente svalutato il settore immobiliare che oggi si rischia di vendere all’asta giudiziaria tutto l’immobile a un prezzo inferiore di quella parte del debito che serviva ad aggiustarlo. Sarebbe una beffa atroce a scrivere le ultime righe di questa celebre attività nazionale nata più di un secolo fa.
 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' E LIBRI TOP DI NARRATIVA, POESIA, SAGGI, FUMETTI

Spedizioni gratis su oltre 30 mila libri