Quotidiani locali

Carpi. «Scivoli nuovi in piscina per l’estate» 

«Due nuove strutture, ma niente “kamikaze”, inadeguato per la sicurezza» Sabato l’apertura. Ampliata anche l’area verde con gazebo e tavoli da picnic

CARPI. Lo spazio estivo della Piscina comunale “Campedelli” di Carpi apre domani, sabato, con importanti novità. È Luca Paltrinieri, direttore dell’impianto, a raccontare i servizi aggiuntivi cui si è provveduto negli scorsi mesi. «Per quanto riguarda l’aspetto del divertimento, abbiamo predisposto due sistemi di scivoli - spiega - uno a doppia caduta nella vasca ludica ricreativa per i bambini, e un nuovo maxi-scivolo a quattro “rami” diversi in termini di pendenza, posizionato nella parte bassa della vasca olimpionica. Avremmo potuto, al riguardo, scegliere il cosiddetto kamikaze (che, grazie alla sua inclinazione di 60°, consente di raggiungere i 100 chilometri orari in discesa), ma abbiamo ritenuto fosse una scelta decisamente migliore andare incontro ai gusti e alle esigenze di tutti e farlo in completa sicurezza».
Gli utenti, dunque, tra poche ore troveranno a propria disposizione un piccolo parco acquatico, arricchito anche nell’aspetto che riguarda l’intrattenimento - con le serate Pineapple al mercoledì e al sabato sera, durante le quali si potrà fare il bagno nella vasca piccola fino a mezzanotte - e l’animazione, con lezioni di acquafitness comprese nel biglietto d’ingresso e fornite per un’ora ogni domenica alle 16. Nel tempo e negli intenti, sottolinea il direttore, è probabile che l’area verrà dotata di altre attrattive: ad oggi, un’altra novità è data dal fatto che l’area esterna è stata allargata di ben 1000 metri quadrati.
«Rispetto alla passata stagione, si è voluto fornire diverse migliorie - continua Paltrinieri - Abbiamo, quindi, attrezzato una nuova area verde dotandola di nove gazebo e diversi tavoli da picnic, di cui potranno usufruire i tanti centri estivi del territorio oppure i gruppi organizzati che decideranno di organizzare da noi le loro feste di compleanno. Questo consentirà di preservare le necessità di questi ultimi e, al contempo, quelle delle altre tipologie di utenti».
La struttura - che quest’anno protrarrà la propria apertura fino al 10 settembre, una settimana in più rispetto alla stagione passata - ha, dunque, goduto di un buon restyling, un aspetto su cui Paltrinieri ha tenuto a profondere il proprio impegno.
«In inverno è stato portato a compimento l’allestimento dell’impianto di irrigazione automatica - continua - Un lavoro ingente, organizzato capillarmente per settori: ora il terreno è completamente verde, differentemente dalla scorsa estate. Inoltre, abbiamo provveduto alla semina sull’area del campo

da calcetto e abbiamo provveduto alla piantumazione di nuovi alberi nell’area dedicata ai Centri estivi».
Ciò non toglie che l'obiettivo sia di rendere sempre più fruibile la piscina: «Nel tempo, il desiderio è quello di dotarsi di una terza vasca esterna», conclude Luca Paltrinieri.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro