Quotidiani locali

Vai alla pagina su Vascomania
Modena Park, Vasco sul palco del parco Ferrari prova lo show

Modena Park, Vasco sul palco del parco Ferrari prova lo show

Da Castellaneta al parco Ferrari di Modena. Vasco e la sua band di nuovo al lavoro per preparare il concerto del 1 luglio- E il rocker ha intonato le prime canzoni: Colpa d'Alfredo

Modena Park, Vasco prova davanti ai fan MODENA. Cappellino blu e camicia chiara, Vasco è arrivato a Modena Park accolto i fan sono in delirio. Gruppi di ragazzi si sono assiepati davanti alle transenne per assistere alle prime prove del concerto più grande di tutti i tempi SPECIALE VASCOMANIA Video Gino Esposito

MODENA. Decine di fan letteralmente in delirio quando ieri, primo giorno di prove al parco Ferrari, poco prima delle 20 sull’imponente palco del Modena Park - a sorpresa - è comparso lui, Vasco. Come sempre in moltissimi gli appassionati o i semplici curiosi assiepati lungo le transenne del Ferrari, che si sono fiondati il più vicino possibile, sebbene costretti a rimanere a una notevole distanza, per vederlo on stage insieme ai suoi storici musicisti e per gustare la grande emozione di questa sorta di “prima” tanto più eccitante in quanto inaspettata. Con cappellino blu in testa, camicia grigia, t-shirt nera e jeans, Vasco si è aggirato per un po’ su è giù dall’imponente palco finché le prime note di “Bollicine” e la sua voce inconfondibile non hanno surriscaldato l’atmosfera già carichissima, accompagnate dall’immancabile urlo dei fan che lo acclamavano a gran voce.

«È davvero un’emozione sentirlo cantare dal vivo - afferma Veronica, 16 anni, di Modena - io non potrò essere al concerto ma sono già contenta di averlo visto ora». «Molto emozionato - conferma il fratello Giuseppe - io vengo tutti i giorni qui a correre e seguire le prove è già bellissimo, siamo tutti gasatissimi». «Abbiamo fatto diverse foto e aspettiamo con ansia il grande concerto. Io sarò nel Pit 3, ma l’importante, comunque, è esserci» dice poi una loro amica, Monica, anche lei modenese. Mentre Vasco continuava a provare, c’era poi chi pensava già alla cena, magari proprio con lui. Angela, 51 anni splendidamente portati, con una grinta e uno spirito da ragazzina, mamma di Veronica e Giuseppe, si lascia andare alla simpatia e alla schiettezza tipica della gente del Sud.

leggi anche:

«A me Vasco piace più adesso che in passato e lo invito da me a mangiare le orecchiette alle cime di rapa - dice la donna residente a Modena ma originaria della Puglia - mia figlia si è innamorata di lui perché il suo ragazzo è un fan sfegatato, anche a me piacciono le sue canzoni e se vuole venire a cena da noi è il benvenuto». Tra i tanti presenti, anche un signore modenese sulla settantina, Attilio Rustichelli, che ci ha regalato qualche aneddoto davvero curioso.

Modena Park: il superpalco ormai è pronto e a sorpresa... appare Vasco Ecco le immagini di come nel corso dell'ultima settimana i lavori a Modena Park sono proseguiti fino ad arrivare alle prove generali delle luci e delle scenografie, con decine di modenesi assiepati al parco per seguire, fotografare e riprendere uno spettacolo affascinante costituito da questa scenografia spettacolare. E a sopresa sul maxischermo è apparso Vasco Video di Gino Esposito SPECIALE VASCOMANIA

«Ho due figlie che adesso hanno quarant’anni, ma ai tempi della scuola erano in classe con il cugino di Vasco, Massimiliano Rossi - racconta il signor Attilio - il giorno della loro Comunione, 30 anni fa, si era sparsa la voce che il Blasco sarebbe venuto a Modena per fare da padrino al cugino. E in Chiesa, quella di via Emilio Po, si scatenò il delirio perché Vasco arrivò veramente. Il papà di Massimiliano, Marco, che è un amico, è stato anche il suo primo batterista». Una vecchia conoscenza per Rustichelli, Vasco, che aveva già avuto occasione di vedere ai tempi di Punto Radio: «Quando avevo 20 anni andavo spesso su a Zocca e tutti mi parlavano di “quel bel biondino che lavorava in radio”. Beh, quel biondino altro non era che il Vasco degli inizi…». Il primo giorno di prove si è “consumato” così, tra emozioni ed entusiasmo. E si è concluso, come era prevedibile, davanti ad uno degli ingressi del Modena Park dove, tra le 21 e la mezzanotte, in tantissimi fan hanno applaudito l’uscita in auto di tutti i musicisti del Kom, tra i quali il mitico Gallo, e anche quella dello stesso Vasco, sebbene blindatissima e avvolta nel mistero…

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare