Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il pilota dell'elicottero per Modena Park:  "Vasco, un vero gentiluomo"

Mario Marinelli, carpigiano, ha accompagnato in volo il Blasco da Rimini a Modena nei giorni del concertone. "L’emozione - racconta - cresceva ogni giorno» 

Vasco Rossi a Modena Park: l'inizio di un concerto leggenda



Particolarmente toccante, poi, il momento in cui Vasco ha chiesto a Mario di passare sopra le case di Bologna e di Zocca: un omaggio ai paesi in cui vive. «Gli piace molto volare in elicottero - continua a raccontare Mario, riferendosi a Vasco - Ha salutato i suoi amici passando in volo su Zocca. Poi, abbiamo fatto numerosi sopralluoghi con gli ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Vasco Rossi a Modena Park: l'inizio di un concerto leggenda



Particolarmente toccante, poi, il momento in cui Vasco ha chiesto a Mario di passare sopra le case di Bologna e di Zocca: un omaggio ai paesi in cui vive. «Gli piace molto volare in elicottero - continua a raccontare Mario, riferendosi a Vasco - Ha salutato i suoi amici passando in volo su Zocca. Poi, abbiamo fatto numerosi sopralluoghi con gli operatori per fare riprese e scattare immagini». La pista d’atterraggio prescelta per l’arrivo accanto a Modena Park è stata il Campo della Fratellanza. Una destinazione scelta pochi giorni prima del concerto. «Abbiamo optato per questo campo perché l’elisuperficie di Baggiovara in quei giorni era chiusa - prosegue Marinelli - Nel giro di quattro/cinque giorni abbiamo trovato la soluzione». Una scelta che, per essere certificata, ha avuto bisogno del sopralluogo di due tecnici Enac (Ente nazionale aviazione civile) da Venezia e Roma che confermassero il rispetto di tutti i parametri necessari per l’atterraggio.

Il lavoro di Mario lo porta in tutto il mondo, ma Marinelli non dimentica Carpi: è socio del Consorzio che ha avviato e portato a termine i lavori di riqualificazione all’aeroporto di Fossoli. «I privati del Consorzio hanno speso 250mila euro per le infrastrutture - conclude il pilota - tra poco faremo una cerimonia per presentarle. Ora tocca al Comune occuparsi dell’ampliamento della pista».