Quotidiani locali

Marzaglia ad alta velocità, supermoto in pista: 

Si è svolto domenica 16 luglio all'aeroporto di Marzaglia il campionato Dragster. Oltre ai motori spazio a street food, musica e giochi d’acqua

Speed Festival a Marzaglia, che spettacolo! Scooter Vespe ma anche moto, tutte modificate in veri e propri bolidi, in pista all'autodromo di Marzaglia di Modena per L'Italian Drugster Cup, gara di accelerazione riconosciuta dalla Fmi. La manifestazione ha avuto come corollario anche una serie di iniziative collaterali per far sì che la giornata potesse essere piacevole anche per famiglie e bambini. Video di Gino Esposito. La cronaca della giornata

MODENA. Si è svolto domenica 16 luglio, presso il Marzaglia Dragway Aeroclub,  l'appuntamento con i motori per lo “Speed Festival” che ha ospitato il campionato “Italian Dragster Cup”, gara di accelerazione per moto, scooter, vespa, moped e prototipi; formula Academy per provare l’emozione di lanciarsi sullo strip con la propria moto; show di moto acrobatiche con gli Stuntmen FMX international e air show. Un festival che ha festeggiato anche il quarto anno di vita di “Italian Dragster Cup”, il campionato di accelerazione Dragster. «Ad oggi si possono contare circa 100-120 piloti attivi - commentano gli organizzatori - disponiamo di un impianto di cronometraggio di ultima generazione con semaforo ad “albero di Natale”e il patrocinio della Federazione Motociclistica Italiana con la relativa copertura assicurativa degli eventi».

Un’attività e uno sport in espansione che coinvolge sempre più appassionati e sportivi: «L’attività sportiva si è svolta finora su alcuni aeroporti (Marzaglia di Modena, Rivanazzano Terme, per alcune categorie Orio al Serio e all’autodromo di Franciacorta) ma stiamo nel frattempo cercando un impianto per incrementare la diffusione della specialità, garantendo la possibilità di provare le moto per la messa a punto a inizio o in corso di stagione e offrendo a partecipanti e al pubblico tutti i servizi di un moderno autodromo».

Uno sport, quello del Drag Racing, ad alto tasso adrenalinico, come racconta Bruno "Brian" Saturno del team Italian Dragster Cup: «Si tratta di pochi secondi in cui bruciare concentrazione e tensione per fare il tempo, il cronometro è la misura che ti dice se hai fatto tutto bene, implacabile, inappellabile. Uno sport motoristico non pericoloso ma devi amare la tecnica e cercare la perfezione, dove la potenzialità del tuo mezzo, i lunghi mesi di preparazione invernali, le modifiche, le migliorie, devono esplodere in quei pochi secondi e tu devi farlo avvenire al massimo possibile. Questo è il Drag Racing, adrenalina allo stato puro!». Oltre ai motori anche un’area ristoro con street food, gelateria, mojito e cocktail bar, birreria, bancarelle, musica e giochi d’acqua per grandi e piccini che ha attirato centinaia di persone con famiglie e bambini.

Serena Fregni
 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' E LIBRI TOP DI NARRATIVA, POESIA, SAGGI, FUMETTI

Spedizioni gratis su oltre 30 mila libri