Quotidiani locali

Nonantola: scambia due ladri per amici dei vicini: razziano le case

A Nonantola assalto serale in una palazzina di Via Larga. Un vicino equivoca sulla loro presenza scambiandoli per amici dei vicini di casa. Spariscono soldi, orologi e una Lancia Y usata per la fuga

NONANTOLA. Non si arrestano i furti in paese dopo quelli messi a segno nei giorni scorsi tra via Zuccola e Redù. Questa volta i ladrihanno assaltato due appartamenti in una palazzina di via Golfiera, nella frazione di Via Larga dove hanno rubato soldi, orologi e anche una vettura dal piazzale antistante.

I banditi, due ragazzi giovani, mercoledì sera sono stati visti da un condomino che inizialmente li ha scambiati per alcuni amici di qualche vicino, ma poi, insospettito da strani rumori, ha intuito che la loro non era di certo una visita di cortesia.

«Erano all’incirca le 22,15 quando ho sentito del trambusto provenire dall’appartamento al primo piano di fianco al mio - racconta il testimone - allora sono uscito sul terrazzo per dare un’occhiata. In quello del vicino, dietro gli scuri aperti, ho notato una luce: era buio ma sono riuscito a vedere un ragazzo con un cellulare o una torcia in mano. Subito però ho pensato fosse il figlio del vicino o qualche amico, così sono rientrato. Ma continuavo a sentire quegli strani rumori e allora nel dubbio sono tornato fuori. Stavolta ho visto un giovane con un cappellino rosso con visiera, giù dal balcone del vicino, che guardava in alto come se stesse facendo da palo. Poi ne ho visto un altro, pelato o rasato a zero, con una catenina d’oro al collo, che si incamminava fuori dal nostro cancelletto d’ingresso insieme al giovane col cappello. Erano entrambi di carnagione chiara. Il giorno dopo, giovedì, due condomini mi hanno confermato di essere stati derubati. Probabilmente sono stati proprio quei due ragazzi».

Due infatti gli appartamenti depredati, uno dei quali mentre il proprietario era in casa. «Il mio vicino ha detto che gli hanno rubato la Lancia Y dal parcheggio qui davanti, dopo avergli preso le chiavi che erano in casa - puntualizza - mercoledì sera si è addormentato intorno alle 21 e non si è accorto purtroppo di nulla. Evidentemente quando

ho visto quel ragazzo sul suo balcone e sentito i rumori stava facendo il furto. Un altro condomino, poi, che abita invece al pian terreno, mi ha raccontato che hanno fatto visita anche a lui: gli hanno preso ben 5 orologi e quel poco di contanti che aveva nell’appartamento».
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics