Quotidiani locali

La città ha detto addio a Benetti

Il mondo dell’imprenditoria e della politica al funerale del decano degli avvocati

Sono arrivati in tanti a rendere omaggio all’avvocato Benito Benetti, scomparso venerdì all’età di 89 anni.

Il funerale è iniziato con un corteo dall’abitazione del decano dell’avvocatura, fino al Duomo, dove don Massimo Dotti ha tenuto una toccante cerimonia per ricordare quello che per decenni è stato un punto di riferimento per la città.

Al funerale hanno preso parte l’assessore Cesare Galantini, il presidente del Consiglio comunale Davide Dalle Ave, imprenditori come Brenno Dotti o Mario Brani.

Esponente di spicco dei socialidemocratici, punto di riferimento della politica locale e in particolare del centrodestra, Benetti era sempre presente, o comunque invitato, agli eventi politici della città e seguiva molto da
vicino tutte le iniziative in quest’ambito.

Si ricorda anche la sua grande competenza in materia giuridica, unita all’umiltà che lo contraddistingueva: nonostante conoscesse benissimo la legge, consultava sempre i codici prima di elargire consigli agli assistiti. (s.a.)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik