Quotidiani locali

Mirandola, vuole ibernare la madre morta: zuffa tra sorelle in strada

Intervento dei carabinieri in centro a Bologna. In casa conservavano il corpo Avevano contattato la ditta specializzata della Bassa. Interviene il magistrato 

MIRANDOLA. La proposta che parte da Mirandola, ovvero un servizio di onoranze funebri per ibernare le persone in Russia cento anni, sta provocando parecchi sviluppi.

Se ne sono resi conto anche i carabinieri, intervenuti per una violenta lite in strada tra sorelle, proprio per decidere se ibernare la madre morta da tre giorni. È successo venerdì in una via del centro di Bologna, dove i carabinieri sono stati chiamati da alcuni passanti.

In realtà le due donne era da tempo che discutevano, da quando la madre era in vita, tra casa e ospedale. Nei giorni scorsi avevano già contattato la ditta Onoranze Funebri Mirandola di Filippo Polistena, che del serbizio di ibernazione si occupa per tutta Italia.

Venerdì i carabinieri hanno accertato che le due sorelle di nazionalità russa vivono nel capoluogo emiliano e che la lite si era scatenata perché una voleva cremare il corpo della madre per poi portare le ceneri in patria, l’altra invece voleva ricorrere all’ibernazione. In Russia, infatti, c’è l’unica società che in Europa offre il servizio di ibernazione del corpo dopo il decesso.

Fatto sta che i carabinieri sono andati nella casa delle due dove effettivamente hanno trovato il corpo della madre circondato, soprattutto nella zona della testa, da apposite sacche di ghiaccio. Nell’abitazione c'era il kit per l'ibernazione, compreso l’apposito sacco. Più che presumibilmente lasciato da Polistena in attesa che la famiglia decidesse cosa fare.

Il Pm di turno, Roberto Ceroni, ha disposto il trasferimento del corpo al Dos (deposito osservazione salme di Bologna), dove si poi è presentata una delle figlie per portare altro ghiaccio, perché a suo dire - le celle frigorifere che custodiscono i corpi non sono sufficienti per l'ibernazione. L'autorità giudiziaria ha acconsentito all'aggiunta del ghiaccio, e rilascerà il nulla osta per riportare la salma in patria.

Non si sa ancora se per la conservazione con ibernazione, o la cremazione.

A fornire l’ibernazione la società KrioRus, accessibile anche ai cittadini italiani tramite il servizio offerto dall’agenzia di Mirandola.

La crionica, ovvero l’ibernazione del corpo dopo il decesso, un servizio che negli Stati Uniti è diffuso da tempo,
mentre in Europa è possibile solo grazie alla KrioRus.

Dall'inizio dell’anno a fine luglio 16 persone hanno contattato Polistena: »sono tre ad aver firmato il contratto, mentre altre due stanno già riposando in Russia», aveva spiegato. Ma i numeri stanno già crescendo.



TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare