Quotidiani locali

“Modena per l’affitto” aiuta 365 famiglie

A ciascuno contributi mediamente di 1300 euro. In Agenzia Casa 442 alloggi a canoni concordati

Sono 365 le famiglie che beneficeranno dei contributi erogati dal Comune di Modena attraverso il bando “Modena per l’Affitto” finanziato con risorse provenienti dal Bilancio 2017-2019.

Chiuso il bando, l’ufficio Servizi per la Casa e l’Abitare Sociale ha stilato la graduatoria dei beneficiari. Delle 365 domande accolte ben 302 provengono da nuclei familiari in difficoltà nel pagamento dei canoni di locazione, in cui almeno un componente ha perso il lavoro o usufruisce di ammortizzatori sociali o ha cessato l’attività di lavoro autonomo. In 63 casi si tratta di nuclei familiari formati esclusivamente da anziani in cui tutti i componenti hanno almeno 70 anni di età. Il bando era infatti rivolto a famiglie in particolari condizioni lavorative e a nuclei di anziani.

Il bando prevedeva contributi per tre mensilità; mediamente saranno erogati ad ogni famiglia 1300 euro, consentendo, grazie anche ad un abbassamento generale dei canoni di locazione, un risparmio di risorse rispetto a quelle stanziate inizialmente (600 mila euro). Anche in accordo con le associazioni degli inquilini e della proprietà, tali risorse, pari a circa 125 mila euro, saranno indirizzate verso le rinegoziazioni. Questo strumento a sostegno dell’abitare prevede contributi per i piccoli proprietari che accettano di rinegoziare al ribasso i canoni di locazione, anche nell’ambito di Agenzia casa, con l’assistenza dell’associazione a cui appartengono. Le rinegoziazioni sono state 68 nel 2015, con contributi mensili per i proprietari di 72 euro al mese e 22 nel 2016 con contributi pari a 68 euro; erano già 56 le rinegoziazioni a giugno 2017, anno in cui il contributo è tornato a 72 euro. Dal 2015 ad oggi sono 230 le famiglie residenti a Modena che hanno evitato uno sfratto e conservato il loro alloggio stipulando un nuovo contratto a canoni più bassi grazie ai contributi erogati dal Comune di Modena ai piccoli proprietari anche nell’ambito di Agenzia casa.

«Sono complessivamente 442 (dato aggiornato ad aprile 2017) i contratti stipulati con i proprietari nell’ambito di Agenzia casa – afferma l’assessore al Welfare del Comune di Modena Giuliana Urbelli - gli inquilini pagano mediamente un
canone mensile di circa 370 euro, quindi significativamente più basso rispetto al libero mercato, e i piccoli proprietari che affittano tramite il Comune godono di garanzie e agevolazioni; se accettano di rinegoziare il contratto possono anche usufruire dei contributi economici previsti».

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik