Quotidiani locali

Modena, il mondo dei Nerd sbarca alla fiera

A Modena torna la rassegna dedicata ai videogames e ai fumetti. C'è attesa per la partecipazione di alcuni noti youtuber italiani

Modena Nerd: weekend di videogames, fumetti e youtuber Al via la seconda edizione di Modena Nerd, la manifestazione in programma per sabato e domenica presso i padiglioni di ModenaFiere per due giorni dedicati ai fumetti, videogiochi, cultura digitale e youtuber. L’evento, organizzato da ModenaFiere con il patrocinio del Comune di Modena e le sponsorizzazioni di Conad e Bper Banca, proporrà il meglio dei videogames e fumetti in circolazione, con ospiti illustri del mondo del fumetto tra cui l’autore di Flash, Carmine Di Giandomenico e il disegnatore di Spider-Man, Giuseppe Camuncoli ma anche youtuber italiani molto quotati come “Gli Autogol”, Riccardo Dose, Maurizio Merluzzo e tanti altri. Interviste Serena Fregni Video di Gino Esposito

MODENA Al via la seconda edizione di Modena Nerd, la manifestazione in programma per sabato e domenica presso i padiglioni di ModenaFiere per due giorni dedicati ai fumetti, videogiochi, cultura digitale e youtuber. L’evento, organizzato da ModenaFiere con il patrocinio del Comune di Modena e le sponsorizzazioni di Conad e Bper Banca, proporrà il meglio dei videogames e fumetti in circolazione, con ospiti illustri del mondo del fumetto tra cui l’autore di Flash, Carmine Di Giandomenico e il disegnatore di Spider-Man, Giuseppe Camuncoli ma anche youtuber italiani molto quotati come “Gli Autogol”, Riccardo Dose, Maurizio Merluzzo e tanti altri.

L'ESPOSIZIONE Oltre all’area dedicata ai fumetti dove saranno presenti anche alcune tra le case editrici più importanti tra cui Panini Comics, RW Lion e Saldapress, non mancherà l’area videogiochi con oltre 300 postazioni di gioco free to play, l’area retrogaming, una delle più grandi d’Italia con il meglio dei giochi del passato, l’area Indie Showcase con le novità del mercato e la nuova area LAN. Tra le novità di questa edizione anche la “Nerd Jam”, ovvero la sfida rivolta a tutti i developers o aspiranti tali che dovranno riuscire a creare un videogioco in sole 30 ore. “Quest’anno - affermano i direttori artistici della manifestazione, Christian Borghi e Lucio Campani - abbiamo potenziato tutte le aree e ampliato tutti i settori, dal videogame al fumetto. Avremo anche molti ospiti, dai fumettisti ai creatori di videogiochi fino agli youtuber”. Una manifestazione che ModenaFiere è molto contenta di portare avanti per il secondo anno, come sostiene il presidente di ModenaFiere, Alfonso Panzani: “E’ diventata ormai un punto di riferimento e come fiera di Modena cerchiamo sempre di coinvolgere nuove iniziative e lavorare con e per la città”. Molto contenta anche l’amministrazione che definisce l’iniziativa non solo ludica ma anche formativa: “C’è cultura, economia, formazione e ricerca - afferma Ludovica Carla Ferrari, assessore alle attività produttive - in un evento che crea un punto d’incontro e contatto con varie realtà”.

Della stessa opinione anche il responsabile di direzione territoriale Emilia Centro Bper, Tarcisio Fornaciari: “Continua la collaborazione con ModenaFiere e ne siamo felici, come di supportare queste iniziative”. Non mancherà anche la musica, quest’anno sul palco del Modena Nerd si esibirà Giorgio Vanni, voce delle sigle di Dragon Ball e Pokemon. “Modena Nerd - aggiungono i direttori artistici - è pensato per tutti, dai bambini a, come li chiamiamo noi, i giovani di tutte le età”.

Per tutte le informazioni su biglietti, orari e ospiti è possibile consultare il sito www.modenanerd.it.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista