Quotidiani locali

PIEVEPELAGO 

Dragone Impianti in liquidazione Minoranza attacca

PIEVEPELAGO. La Dragone Impianti srl è in liquidazione con un atto da firmarsi già oggi, ma che si profila illegittimo. A sollevare il caso è il capogruppo di opposizione a Pieve Marco Caiumi: «Siamo...

PIEVEPELAGO. La Dragone Impianti srl è in liquidazione con un atto da firmarsi già oggi, ma che si profila illegittimo. A sollevare il caso è il capogruppo di opposizione a Pieve Marco Caiumi: «Siamo venuti a conoscenza - spiega - della convocazione per il 26 settembre a Modena, presso lo studio notarile Vezzi, dei soci della Dragone impianti srl per lo scioglimento e la messa in liquidazione della società proprietaria degli impianti e delle captazioni dell'acquedotto del Dragone, attualmente in gestione ad Hera ma ancora di proprietà pro quota dei Comuni soci». Che sono Pieve appunto, e poi Pavullo, Serra, Lama, Polinago, Prignano, Palagano e Montefiorino. «Vorremmo sapere - sottolinea Caiumi - come intenda procedere il nostro sindaco, considerato che a tutt'oggi il Consiglio non ha avuto l'onore di discutere l'argomento e di esprimere il proprio parere in merito ad una alienazione di notevole importanza sia
sotto l'aspetto economico, per l'oggettivo valore costituito dagli impianti (condotte e depositi) e dalle captazioni (compreso il lago di approvvigionamento di Palagano), sia dal lato sociale essendo l'acqua bene primario pubblico. Senza delibera consiliare l'operazione è illegittima».

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon