Quotidiani locali

Novi, bimbo colpito da scabbia. Caso isolato

Sono stati informati con una lettera anche i genitori degli altri alunni della classe interessata. Le verifiche al momento non hanno evidenziato nessun caso di contagio.

NOVI.  Nella giornata di martedì 26 settembre è stato accertato un caso di scabbia in una minorenne residente a Novi di Modena, nel Distretto sanitario di Carpi.

La Pediatria di Comunità e l’Igiene Pubblica dell’Azienda USL di Modena, con la collaborazione dell’Istituto scolastico coinvolto, sono già intervenuti per avvertire la famiglia e avviare la profilassi. Oggi, inoltre, sono stati informati con una lettera anche i genitori degli altri alunni della classe interessata. Le verifiche al momento non hanno evidenziato nessun caso di contagio.

La scabbia, infatti, raramente si trasmette in ambito scolastico. Non sono pertanto necessari interventi straordinari, quali la chiusura delle scuole o la disinfestazione degli ambienti.

La scabbia è una malattia provocata da un parassita, un acaro (Sarcoptes scabiei) invisibile a occhio nudo, e quindi

non facilmente diagnosticabile. Colpisce persone appartenenti a tutti gli strati sociali, di qualunque età, sia maschi che femmine. Pur risultando particolarmente fastidiosa, la cura è di relativa semplicità e non invasiva visto che avviene con il solo uso di prodotti da applicare sulla cute.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro