Quotidiani locali

Schianto mortale a Vignola, uno dei feriti: «Impatto inevitabile, ha allargato la curva finendoci addosso»

La testimonianza di uno dei giovani coinvolti: «Non abbiamo potuto fare nulla» Polemiche su un incrocio che è spesso teatro di incidenti

VIGNOLA. «Ha allargato la curva, non abbiamo potuto fare nulla per evitarlo». A parlare è uno dei ragazzi di Castelnuovo coinvolti nello schianto di venerdì notte e che si trovava a bordo della Bmw. I cinque si stavano dirigendo verso lo Shangri La, noto locale di Vignola che proprio venerdì sera apriva la stagione.

«La Mini è venuta nella nostra corsia ad una velocità molto elevata - prosegue -, l’abbiamo vista spuntare all’improvviso. Dopo l’impatto il ragazzo al volante della nostra macchina è rimasto incastrato, mentre io sono riuscito a scendere da solo. Si è fermata anche una persona che era alla guida di un’altra vettura (non coinvolta direttamente nello scontro, ndr) e ci ha detto che la Mini lo aveva appena sorpassato».

leggi anche:

d

Scontro frontale a Vignola: morto un 23enne, feriti altri 5 ragazzi

Si è trattato di un incidente frontale tra due vetture: una Mini che proveniva da Vignola e procedeva verso Spilamberto e una Bmw che viaggiava in direzione opposta..La vittima è Konrad Planeta di Vignola Trasportati tutti e 5 all'ospedale di Baggiovara i ragazzi rimasti feriti

Al di là delle cause dello schianto di venerdì, che dovranno essere appurate dalle autorità competenti in seguito ai rilievi, restano le polemiche per un incrocio che appare assurdo e illogico. Konrad proveniva da via Modenese, una strada che, dopo un lungo rettilineo a senso unico, si immette in via per Spilamberto - questa a doppio senso - tramite una curva cieca. Inoltre, a pochi metri, via per Spilamberto incrocia via di Mezzo. Si tratta di un vero e proprio incrocio a quattro strade senza semafori e che probabilmente necessiterebbe di una regolamentazione più drastica, soprattutto perché si trova alla fine di due rettilinei, di modo da impedire alle auto di arrivare a velocità eccessive.



I residenti della zona da anni lamentano e denunciano una situazione non più sostenibile a causa dei frequenti incidenti, spesso di lieve entità, ma che purtroppo l’altra notte hanno stroncato la vita del 23enne. (gib)
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik