Quotidiani locali

pavullo 

Truffe in serie e ricettazione Una donna finisce in carcere

PAVULLO. È finita in carcere la 55enne pavullese E.U., dopo episodi di truffe, ricettazione e falsi da scrivere un romanzo. Fatali in particolare quelli commessi nell'agosto 2013 tra Lama Mocogno,...

PAVULLO. È finita in carcere la 55enne pavullese E.U., dopo episodi di truffe, ricettazione e falsi da scrivere un romanzo. Fatali in particolare quelli commessi nell'agosto 2013 tra Lama Mocogno, Fanano e Marano, per cui venerdì i carabinieri della stazione di Pavullo l'hanno arrestata a casa sua dando esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Modena. È stata portata al Sant'Anna per iniziare a scontare i 4 anni e 4 mesi di reclusione a cui è stata condannata per truffa e tentata truffa, ricettazione, falsità in scrittura privata e documenti informatici, più 6.400 euro di multa per recidiva. Un cumulo pena con cui era ora di fare i conti.

Di tutto nel “curriculum” della donna, nativa di Sanremo ma di origini meridionali. Dagli acquisti online con assegni scoperti al noleggio a Modena di un pianoforte senza pagarlo, passando per la violazione dei sigilli dell'auto che era stata sottoposta a fermo per
mancanza di revisione e molto altro. Comprava via internet spacciandosi per un'altra persona, e poi variava all'ultimo momento l'indirizzo di consegna della merce. Un'attività già segnalata nel 2006, quando nel reggiano aveva acquistato una lavasciuga da 400 euro con un assegno farlocco.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon