Quotidiani locali

il deputato dell’orco 

Vapor Europe in Parlamento: «La produzione resti in Italia»

Arriva in Parlamento, a firma del deputato del Movimento 5 stelle Michele Dell’Orco, la vicenda della sassolese Vapor Europe, dove 30 persone rischiano il licenziamento. «Il tavolo di confronto con l’...

Arriva in Parlamento, a firma del deputato del Movimento 5 stelle Michele Dell’Orco, la vicenda della sassolese Vapor Europe, dove 30 persone rischiano il licenziamento.

«Il tavolo di confronto con l’azienda, aperto a livello regionale, svoltosi il 26 ottobre scorso - dice il deputato grillino - non risulta aver portato ad accordi fruttuosi ed è stata pertanto chiesta l’apertura di un tavolo a livello ministeriale. I lavoratori sostengono che sarebbe utile attivare vincoli di “Local Content” nei bandi delle maggiori aziende di trasporto che operano in Italia per garantire la produzione di almeno parte dei treni in Italia, così come fatto in altri Paesi europei e come risulta anche applicato da una multinazionale come l’Eni nei Paesi in via di sviluppo. A questo proposito chiedo se il governo riconosce la strategicità della Vapor Europe come azienda che opera in un settore chiave quale quello del trasporto su ferro e quali strumenti intenda mettere in campo per tutelare i
lavoratori. Inoltre, se il Governo intende attivarsi per garantire che i bandi per la fornitura delle vetture delle maggiori aziende di trasporto che operano in Italia, introducano vincoli di “Local Content” per garantire la produzione di almeno parte dei treni in Italia». (a.s.)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista